Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Grotte di Laorca

Grotte di Laorca

Percorso Inedito
03-06-2017
Laorca (455) – Cimitero di Laorca (480) – Grotta delle Corna di Mort (495) – Grotta di Lourdes (485) – Antro Primo accanto a San Giovanni (490) – Grotta Seconda accanto a San Giovanni (492) – Grotta di San Giovanni (495) – Grotticella dietro la Grossa Colonna (495) - Grotta nella parete a sinistra della 1708 (495) – Grotta di San Giovanni (495) – Laorca (455).
1,2 Km circa.
difficilmente quantificabile, ma direi poco meno di un centinaio di metri.
Stefs e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti, lo scomodo scavalcamento del recinto per visitare la Grotta delle Corna di Mort, PD (alpinistico poco difficile) la salita alla Grotta Seconda che presenta una paretina di due metri con passaggio di III+, EE il tratto tra la Grotta di San Giovanni e la Grotta nella parete a sinistra della 1708, che è stretto, scomodo ed infrascato e per il quale può essere meglio usare una corda per non correre il rischio di scivolare nelle spine. F+ (alpinistico facile superiore) la salita alla Grotticella dietro la colonna che presenta uno scomodissimo e 'incastrato' passaggio di III. EEA (per escursionisti esperti attrezzati) la visita alle grotte, che, pur facili, necessitano di lampada e casco, più facile e comoda la San Giovanni, comunque bassa in alcuni punti, facile, a parte l'entrata, la Grotticella dietro la Colonna, mentre la Grotta seconda necessita di strisciare, pur in ambiente largo, per visitarla completamente. Tutto il resto E, per escursionisti medi, in pratica il tragitto dalla macchina al Cimitero. Consigliabile portarsi almeno una corda di 10 metri per la discesa dalla Grotta Seconda e dalla Grotticella dietro la Colonna.
Da Genova in autostrada fino a Milano, superato il casello si prende la tangenziale ovest (quella più a destra) fino ad incrociare la A4 (Milano – Venezia), che si imbocca e si segue fino a Cinisello Balsamo, dove si prende la Superstrada (SS36) che si segue fino a Lecco, dove si superano le uscite per la Valsassina e quella per Lecco Centro, per uscire invece a Lecco Caleotto, seguire Corso Promessi Sposi e, quindi, prendere a destra Viale Montegrappa e quindi via Tonale fino all’incrocio con Corso Matteotti che imbocchiamo verso destra. Prendiamo poi sulla destra Corso Monte Santo, quindi via Pietro Micca sulla sinistra e ancora Corso San Michele del Carso sulla destra, che diventa quindi Corso Monte San Gabriele e poi Corso Monte Ortigara, dove parcheggiamo appena troviamo spazio, presumibilmente in uno slargo a destra di fronte ad un’officina Iveco.
dal parcheggio torniamo indietro lungo la strada asfaltata per circa 260 metri, quindi imbocchiamo via Spreafico sulla destra, per poi prendere Vicolo Camarchetti sulla destra e giungere quindi al Cimitero di Laorca. Visitato il cimitero ridiscendiamo parte dei gradini con cui ci siamo arrivati e prendiamo a sinistra per giungere in breve sotto una parete con numerosi anfratti; ci dirigiamo quindi verso tale parete aprendo un piccolo cancelletto e rimontando quindi una ripa erbosa a fianco dei Ripari delle Corna di Mort; giunti quindi alla parete di fronte notiamo sulla destra una grotticella (Grotta delle Corna di Mort), che possiamo visitare scavalcando una scomoda recinzione. Torniamo quindi sui nostri passi, notando sulla parete prima dei Ripari, una grotta murata in parete difficilmente accessibile (il Boeucc de la Margarita). Ritornati dunque alle scale del cimitero ne scendiamo l’ultima parte e ci ritroviamo su Via Settala, che imbocchiamo verso destra. Dopo neanche 100 metri notiamo un cancelletto verso destra con indicazioni per Grotta di Lourdes e avvisi di area videosorvegliata, apriamo quindi il cancello e saliamo le scalette. Dopo 30 metri possiamo visitare a destra la Grotta di Lourdes, chiusa da un’inferriata e adornata con fiori e statua della Madonna. Riprendiamo quindi a salire e subito dopo, una ulteriore deviazione a destra consente di raggiungere l’Antro Primo Accanto a San Giovanni. Ancora più a destra di questo si trova, superando una paretina liscia, la Grotta seconda, la più scomoda da visitare. Tornati anche da queste due grotte, riprendiamo la salita che, nell’ultima parte, prendendo a sinistra, diventa sentiero e porta in breve alla Grotta di San Giovanni. Visitata anche questa grotta, con la necessaria attrezzatura, proseguiamo sulla destra uscendo dalla stessa, in una traccetta infrascata e stretta in cui porre parecchia attenzione, fino a giungere alle grandi stalattiti pendenti all’esterno in prossimità della Grotta nella parete a sinistra della 1708, che non abbiamo visitato, necessitando comunque dell’uso di materiale alpinistico che non avevamo con noi, presenti comunque in parete un paio di spit senza placchetta. Il ritorno avviene per il percorso dell’andata. Più o meno a metà del percorso tra la Grotta San Giovanni e la Grotta nella parete troviamo la Grotticella dietra la Grossa Colonna, posizionata proprio come dice il nome, che vale sicuramente una visita per le belle vaschette concrezionali, ma di difficile accesso quasi quanto la Grotta Seconda.
Alla stupenda, e già ammirata più volte, Grotta di San Giovanni, dallo scenografico ingresso adorno di colonna e stalattiti e dall’interno caratterizzato da numerose e graziosissime vaschette concrezionali, abbiamo aggiunto quasi tutte le altre grotte della zona, anch’esse comunque meritevoli di una visita. Assai particolare poi il Cimitero costruito dentro la Grotta di Laorca, sotto enormi stalattiti e in generale interessantissima tutta la zona di cui non ho visto nulla di simile in Italia, ma che assomiglia invece per tipo di concrezioni, alle grotte che si possono trovare in Thailandia, per esempio. In conclusione breve gita, ma assolutamente da non perdere, magari abbinandola a qualcos’altro nelle altrettanto stupende e vicine Grigne.
Percorso Inedito
03-06-2017
Laorca (455) – Cimitero di Laorca (480) – Grotta delle Corna di Mort (495) – Grotta di Lourdes (485) – Antro Primo accanto a San Giovanni (490) – Grotta Seconda accanto a San Giovanni (492) – Grotta di San Giovanni (495) – Grotticella dietro la Grossa Colonna (495) - Grotta nella parete a sinistra della 1708 (495) – Grotta di San Giovanni (495) – Laorca (455).
1,2 Km circa.
difficilmente quantificabile, ma direi poco meno di un centinaio di metri.
Stefs e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Grotte di Laorca