Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Tana di Spettari

Tana di Spettari

Percorso Inedito
25-03-2018
Tana di Spettari (277).
1,3 Km. circa.
80 m. circa.
Stefs e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti, la prima parte del sentiero fino alle pareti, F (alpinistico facile) il raggiungimento della grotta attraverso alcuni saltini di roccia non difficili, ma scivolosi (utile magari l’uso di una corda attorno ad un albero). Per quanto riguarda la grotta occorrono naturalmente lampada e casco (nonché fonte di illuminazione di riserva) e necessita di non soffrire gli ambienti stretti, visto che i primi metri vanno fatti strisciando e successivamente si incontrano altre strettoie, di cui una veramente stretta in cui bisogna sforzarsi per passare. Noi ci siamo comunque fermati all'ultima strettoia e non abbiamo così percorso gli ultimi metri. Assolutamente sconsigliato quindi andare da soli e meglio studiare prima la mappa della grotta.
Autostrada da Genova fino a Borghetto Santo Spirito, quindi proseguire fino a Toirano e poi, per altri 3 Km, sempre lungo la SP60, fino al ponte del Salto del Lupo, oltre il quale proseguiamo per circa 1,5 Km., fino ad uno slargo sulla destra delimitato da grossi massi e subito prima dell’entrata della Cava Marchisio sulla sinistra.
dal parcheggio torniamo indietro su asfalto per circa 450 metri (dovremmo comunque riuscire a notare qualche anfratto nelle pareti soprastanti la strada da questo punto), quindi imbocchiamo un ripido sentierino a destra, quasi una piccola cengia, che immette sulla ripida ripa erbosa sovrastante. Risaliamo quindi il ripido pendio su tracce di sentiero fino all’anfratto intravisto dalla strada. Da qui ci dirigiamo a destra, su terreno roccioso e ripido, fino a giungere in breve all’apertura della grotta, caratterizzata da una prima breve galleria che da accesso ad una seconda apertura, di fronte alla quale, a sinistra, un basso cunicolo permette di continuare l’esplorazione, mentre a destra, un ambiente un poco più grande, finisce subito. Visitata la grotta si ritorna sui proprio passi fino al parcheggio.
Grotta in effetti più difficile che bella anche per via dei soliti vandalismi che hanno portato alla distruzione di quasi tutte le stalattiti che la adornavano. Non che la visita non valga la pena, vi sono comunque punti di interesse, ma per la fatica che si fa a raggiungere la parte più interna ci si poteva aspettare qualcosa di più....
Percorso Inedito
25-03-2018
Tana di Spettari (277).
1,3 Km. circa.
80 m. circa.
Stefs e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Tana di Spettari