Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Grotta del Pertusello da Alto

Grotta del Pertusello da Alto

Percorso Inedito
14-10-2018
Alto (645) – Cappella San Sebastiano (630) – Grotta del Pertusello (545) – Cappella San Sebastiano (630) – Alto (645).
2,6 Km.
150 m. circa.
Stefs e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti, dal ponte alla Grotta, ripida salita attrezzata con corde su terreno fangoso e breve discesa poco prima della grotta non attrezzata ma con passaggi rocciosi leggermente esposti in cui può essere utile usare le mani. Tutto il resto E, per escursionisti medi. Per la visita alla grotta occorrono casco, lampada ed illuminazione di riserva. Il percorso è facile, ma se si vuole vedere tutto c’è perlomeno un passaggio un poco stretto.
Da Genova ad Albenga in autostrada, quindi si segue la direzione Garessio fino a Martinetto, dove si svolta a sinistra per la Val Pennavaira e si prosegue fino a Nasino dove si continua sulla SP14 fino a giungere ad Alto, dove si parcheggia nella piazza della Chiesa.
dalla piazza della Chiesa si prende Via Fischia il vento (forse il nome vero, a dispetto del cartello, è Via Ortazzo) seguendo comunque anche le segnalazioni per la Palestra di Roccia, e la si segue per 200 metri circa, per imboccare quindi una carrareccia sulla sinistra in discesa, dove incontriamo subito dei lavatoi. La carrareccia giunge in breve alla Cappella di San Sebastiano e poi continua a scendere fino alla Palestra di Roccia. (280 m. dalla Cappella). Qui lasciamo la strada, che prosegue verso Caprauna, per prendere a sinistra un’altra carrareccia che torna indietro parallela a quella da cui proveniamo. Seguiamo la nuova carrareccia per 160 metri circa, lasciandola quindi per un sentiero sulla destra che scende verso il torrente. Traversiamo quindi il torrente su un bel ponticello in pietra e imbocchiamo il sentiero sulla sinistra che corre parallelo e qualche metro sopra il corso d’acqua. Dopo 70 metri circa una deviazione in discesa sulla sinistra porta a dei bei laghetti sul torrente, mentre noi proseguiamo dritti ed iniziamo quindi a salire ripidamente, aiutati anche da corde fisse, fino a raggiungere una grande falesia bianca attrezzata. Continuiamo quindi costeggiando la falesia e, superatala, il sentiero si fa un poco meno evidente e non è più attrezzato; superiamo in effetti una breve discesa rocciosa un poco esposta e, quindi, continuiamo più facilmente per arrivare in breve all’evidente apertura triangolare della grotta, alla base delle pareti rocciose. Il ritorno avviene per la stessa via.
probabilmente la più bella grotta della Val Pennavaira (escludendo la Taramburla che richiede ben altra esperienza ed attrezzatura speleologica), anche se pure l’Arma Crosa è stupenda. A differenza della Crosa qui troviamo però concrezioni molto attive e colorate, un piccolo gioiello.
Percorso Inedito
14-10-2018
Alto (645) – Cappella San Sebastiano (630) – Grotta del Pertusello (545) – Cappella San Sebastiano (630) – Alto (645).
2,6 Km.
150 m. circa.
Stefs e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Grotta del Pertusello da Alto