Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Arma del Vallonasso

Arma del Vallonasso

Percorso Inedito
15-12-2019
Colle dei Giovetti (915) – Arma del Vallonasso (1030) – Colle dei Giovetti (915).
4 Km. circa.
200 m. circa.
Stefs, Ratasuira, Marco e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
il percorso fino quasi alla grotta si svolge su facili sterrate e sarebbe quindi da considera T, ma si passa all’EE per i pochi metri necessari per scendere alla grotta, su terreno assai ripido e molto scivoloso, anche se, probabilmente, in altre condizioni meteo e/o in altra stagione, l’accesso potrebbe essere più facile. La percorrenza della grotta necessita di casco, lampada frontale (con lampade e pile di riserva), magari tuta e guanti, nonché di almeno due corde da 20 metri ciascuna, nonché dell’esperienza necessaria per fissarle, non è quindi un percorso per tutti, non ci sono punti particolarmente stretti, ma vari pozzi in cui sarebbe pericolosissimo scivolare.
da Genova fino a Finale Ligure in autostrada, quindi prendiamo verso nord per Calizzano e, giunti a Calizzano, continuiamo per Massimino, Bagnasco e Garessio, salendo fino al Colle dei Giovetti dove lasciamo la macchina.
al colle prendiamo la sterrata sulla sinistra, segnata da un + giallo ed immediatamente a sinistra di una costruzione, non la più a sinistra comunque che subito a sinistra della nostra ve n’è un’altra in discesa, mentre la nostra è in salita, seppur leggera. Seguiamo quindi la sterrata per 1,4 Km fino a raggiungere una grossa casa sulla destra chiamata il Baraccone, dalla quale proseguiamo per circa 250 metri fino ad un bivio, dove imbocchiamo la sterrata di sinistra. Subito dopo troviamo un secondo bivio di sterrate, dove prendiamo ancora a sinistra, per giungere quindi sul crinale, dove proseguiamo verso destra su traccia più incerta per circa 80 metri; qui troviamo un nylon su un albero che segna il punto in cui scendere verso sinistra, puntando ad alcune balze rocciose, alla base delle quali si trova l’apertura della grotta, che da questo punto dista circa 50 metri. Per quanto riguarda la percorrenza della grotta, si entra chinati, quindi ci si può alzare quasi subito in piedi, poi si passa un corridoio inclinato e si giunge quindi ad alcune vaschette da dove la grotta precipita in ambo le direzioni. Sfruttando alcune colonne a destra si può assicurare una corda che permette di scendere il cunicolo di sinistra assai più appoggiato delle pareti che precipitano invece a destra. Il cunicolo si esaurisce affacciandosi su una grande sala concrezionata, alla quale si accede con un passaggio facile su una esposta e scivolosa cengia, dove continuiamo ad usufruire della corda. Esploriamo quindi la grande sala e le sue diramazioni, di cui quella di sinistra porta ad affacciarsi su un nuovo pozzo, che si può superare ancora con l’ausilio di una corda su un’altra espostissima cengia, che permette di accedere ad un’altra sala concrezionata, oltre la quale si può risalire a destra, ma con arrampicata estremamente difficile, che abbiamo rinunciato a fare.
Grotta molto bella per colori e forme, ma in cui prestare attenzione per via di almeno un paio di scivolosi pozzi da attrezzare con corde.
Percorso Inedito
15-12-2019
Colle dei Giovetti (915) – Arma del Vallonasso (1030) – Colle dei Giovetti (915).
4 Km. circa.
200 m. circa.
Stefs, Ratasuira, Marco e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Arma del Vallonasso