Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Vela Luka in traversata dal Cimitero di Baska

Vela Luka in traversata dal Cimitero di Baska

Percorso Inedito
09-08-2023
Cimitero Baska (130) – Camping Bunculuka (45) – Rebica (311) – Vela Luka (0).
5,3 Km dal Cimitero a Vela Luka, più 1,2 Km. dal molo di Baska al Cimitero (siamo tornati in barca in effetti), 6,5 Km. in totale.
300 m. circa dal Cimitero a Vela Luka e 130 m. dal molo di Baska al Cimitero, diciamo 450 circa in totale.
Silvia e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti, il sentiero dal Cimitero a Baska, in quanto poco evidente, a tratti infrascato (conviene portarsi cesoie e guanti per i fastidiosissimi alberi spinosi lungo il percorso) e con alcuni tratti ripidi. E, per escursionisti medi tutto il resto.
da Rijeka (Fiume) si imbocca l’autostrada A7 (gratis in questo tratto) in direzione Zagreb e Split (Zagabria e Spalato), e la si percorre fino al termine (seguendo indicazioni Split e Otok Krk), giungendo ad una rotonda, dove prendiamo per Otok Krk (Isola Krk), giungendo così ad un ponte che collega la terraferma con l’isola di Krk (attualmente gratis, in precedenza pedaggio 4 euro) e lo percorriamo per salire sull’isola. Su Krk si segue la strada principale (indicazioni comunque per Baska) e giunti nei pressi di Baska si continua ancora sulla strada principale, fino a trovare la deviazione a sinistra per (Crkva Sv. Ivana), che imbocchiamo, giungendo tramite una stretta stradina al parcheggio antistante al cimitero, dove parcheggiamo.
dal parcheggio continuiamo sulla strada sterrata che compie un tornante verso sinistra davanti al cimitero e seguiamo il sentiero segnato per l’altopiano della Luna fino al primo tornante. Subito dopo il tornante una traccia incerta sulla destra sale tra due muretti, segnalata anche da un ometto di pietra. Si sale seguendo quindi la traccia ed il muretto di destra, e la salita si fa ripida e disagevole, ma comunque si riesce a seguire la traccia, che rimane in ogni caso sempre vicina al muretto sulla destra. Giunti in cima si inizia a scendere ripidamente per trovare poi il percorso ostacolato da un fastidiosissimo albero spinoso che siamo riusciti a superare con molte difficoltà (consigliabile avere cesoie e guanti) per trovarci però poi ad un nuovo albero dello stesso tipo che ci sbarrava la strada. Qui abbiamo deciso che non era il caso di tentare a passare nuovamente direttamente e siamo saliti fuori sentiero per poi riscendervi più avanti, tramite comunque un percorso non certo comodo, tra vegetazione e muretti. Da qui in poi abbiamo seguito sentiero e muretto con meno difficoltà, almeno finche non ci siamo trovati di fronte ad un grosso canyon, dove la traccia e gli ometti non sono chiari e siamo scesi verso destra, cercando, il percorso meno ripido, senza attraversare il canyon, giungendo, in un modo o nell’altro, ad intercettare il sentiero segnato nei pressi del camping, che abbiamo imboccato verso sinistra, seguendo le indicazioni per Vela Luka. In breve giungiamo ad un bivio in località Bunculuka, dove prendiamo a sinistra seguendo le indicazioni per Vela Luka, mentre il sentiero di destra si dirige e poi segue la linea di costa e può essere una interessante alternativa per il ritorno. Iniziamo quindi a salire fino a giungere su un altopiano, che percorriamo, per poi scendere fino all’imboccatura del Canyon Vrzenica, dove i cartelli ci indicano di salire sull’altro versante per dirigerci a Vela Luka. Giungiamo quindi sulla cima di un secondo, e più alto, altopiano, la cui sommità è indicata come Rebica. Da Rebica iniziamo quindi la discesa verso Vela Luka, il grande e spettacolare fiordo che vediamo sulla destra. In breve quindi scendiamo al fiordo, da cui poi siamo tornati in barca (15 euro a testa), in alternativa è possibile tornare per sentiero lungo la costa, sicuramente molto più interessante. Giunti in ogni caso al molo di Vela Baska si prende la stradina antistante e si continua dritti nella stessa direzione (nord), finche possibile, per poi piegare a sinistra su strada transitabile e quindi riprendere la direzione nord fino a giungere la strada principale di Krk, da cui imbocchiamo la stradina per il Cimitero, che possiamo raggiungere seguendo integralmente l’asfalto o imboccando nella parte finale un sentiero che consente di saltare l’ultimo ampio tornante.
fantastica vista sul fiordo di Vela Luka e bellissimi panorami sulle isole, al prezzo di un percorso dal Cimitero al Camping decisamente scomodo ed incerto. In alternativa sarebbe possibile parcheggiare presso il Camping Bunculuka, rendendo decisamente più comoda e breve la gita, ma i parcheggi sono pochissimi ed a pagamento (10 euro), difficile trovarli liberi. Dovrebbe (da quanto visto da noi dall’alto) però essere possibile realizzare un percorso più breve e più comodo per raggiungere il Camping dal Cimitero, passando sotto quest’ultimo e dirigendosi a vista verso il camping o la sottostante strada che ci si dirige. A parte questo, per quanto riguarda il ritorno, è possibile farlo con sentiero che segue la costa, invece che in barca, indubbiamente avendone le energie è un’alternativa molto più interessante.
Percorso Inedito
09-08-2023
Cimitero Baska (130) – Camping Bunculuka (45) – Rebica (311) – Vela Luka (0).
5,3 Km dal Cimitero a Vela Luka, più 1,2 Km. dal molo di Baska al Cimitero (siamo tornati in barca in effetti), 6,5 Km. in totale.
300 m. circa dal Cimitero a Vela Luka e 130 m. dal molo di Baska al Cimitero, diciamo 450 circa in totale.
Silvia e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Vela Luka in traversata dal Cimitero di Baska