Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Calanque Sugiton e Pierres Tombées anello da Morgiou

Calanque Sugiton e Pierres Tombées anello da Morgiou

Percorso Inedito
27-10-2022
Morgiou (0) – Crique du Cimitiere (0) – Calanque Sugiton (0) – Calanque Pierres Tombées (0) – Le Tonneau (0) – Paroi des Toits – Calanque Sugiton (0) – Anse de l’Ai (0) – Morgiou (0).
9 Km. circa.
600 m. circa.
Silvia e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti il tratto da Morgiou a Sugiton, che presenta un ripido canalino di una decina di metri, abbastanza levigato e con pochi appigli (che singolarmente valuterei F+, delicato soprattutto al ritorno in discesa per cui può non essere male aiutarsi con una corda) e, alla fine, una scala metallica di circa 3 metri in discesa. F+ (alpinistico facile superiore) le scogliere da Sugiton fino a Le Tonneau, caratterizzate da vari passaggi di arrampicata ed una prima cengetta esigua ed esposta. I passaggi di arrampicata sono in maggioranza tra il I ed il II grado e quasi mai esposti, il più difficile è all’inzio quando si deve scendere alla spiaggia delle Pierres Tombèes tramite un saltino in discesa decisamente strapiombante, ma di poco più di un metro, passaggio che se effettuato senza saltare (cosa comunque non elementare), credo sia quantomeno più di un III grado. F (alpinistico facile), la risalita al sentiero segnato dal Tonneau su traccia sempre molto ripida e delicata, in cui a tratti si devono usare le mani. EE poi la discesa alla Paroi des Toits, dove si deve superare un ripido canalino in discesa di I grado. Tutto il resto E, per escursionisti medi.
premesso che il Calanque de Morgiou è raggiungibile in auto solo da ottobre fino ad aprile e che la strada è molto ripida e stretta e gli incroci possono risultare piuttosto problematici, per raggiungerlo da Marsiglia si deve seguire il Chemin de Morgiou, che si imbocca presso il carcere delle Baumettes.
dal parcheggio si raggiunge il mare e si prende il sentiero che parte sulla sinistra del Calanque, e, dopo pochi metri, in corrispondenza della discesa alla prima spiaggetta, troviamo un bivio, dove prendiamo a destra lungo la costa per andare a visitare l’Anse du Cimitiere, che raggiungiamo in poco più di 300 metri. All’Anse finisce il sentiero e bisogna quindi tornare indietro al primo bivio, dove prendiamo a destra il sentiero segnato in rosso per Sugiton. Dopo 100 metri circa troviamo quindi un nuovo bivio, dove continuiamo nella stessa direzione prendendo a destra. Dopo circa 800 metri il sentiero giunge ai piedi di un ripido e liscio canalino, che dobbiamo salire non senza difficoltà, quindi il sentiero riprende più facilmente fino a giungere ad una scala metallica in discesa che dà accesso al Calanque Sugiton. Dal Calanque continuiamo sul sentiero lungo la costa, raggiungendo subito una nuova caletta, dalla quale, continuando sempre lungo la costa, troviamo una esposta cengia discendente che ci permette di continuare e scendere quasi alla successiva spiaggia delle Pierres Tombées, dalla quale siamo separati da un non facile saltino di roccia di neanche un paio di metri. Superato il saltino continuiamo percorrendo la spiaggia e, per accedere alla seconda parte della stessa, dobbiamo effettuare un guado praticamente in mare. Finita la spiaggia continuiamo su scogliera, superando vari passaggi rocciosi, per raggiungere quindi i primi segni di vernice sulla scogliera che poi guidano a salire verso sinistra, mentre noi seguiamo i segni che continuano lungo la linea di costa, a tratti seguendo una traccia, a tratti liberamente su scogliera. Superata una piccola grotta giungiamo quindi in vista dell’isolotto chiamata Le Tonneau, dove affrontiamo una ripida, e un po’ delicata, salita e discesa del promontorio antistante, superata la quale si prende a sinistra una traccia abbastanza chiara, che, man mano diventa più ripida e delicata in quanto piuttosto terrosa e franosa. Si giunge quindi ad un tratto ghiaioso, dove troviamo anche una traccia in discesa sulla destra, mentre noi proseguiamo in salita a sinistra. Nell’ultima parte poi occorre prestare attenzione a seguire la traccia migliore che se ne incrociano altre esposte o che presentano tratti di arrampicata, mentre si può arrivare al sentiero segnato ripidamente, ma senza grosse difficoltà. Giunti al sentiero segnato lo imbocchiamo verso destra, giungendo in breve a due splendide terrazze panoramiche sulla sinistra, che si raggiungono con 2 deviazioni di pochi metri, comunque da fare con attenzione. Continuiamo quindi lungamente, più o meno in piano, fino a giungere ad un bivio a sinistra, che si dirige ad un evidente, seppur non vicino, punto panoramico, mentre noi continuiamo dritti a destra fino a raggiungere un trivio, dove troviamo cartelli segnaletici: qui imbocchiamo a sinistra il sentiero segnato in rosso per il Calanque Sugiton. Il sentiero imboccato scende molto ripidamente giungendo quindi ad un saltino da affrontare con cautela, subito dopo il saltino il sentiero piega a sinistra e percorre una cengia alla base della Falaise des Toits, Percorriamo quindi la base della falesia fino al suo termine, per piegare quindi a destra con un sentiero che in breve raggiunge una grande sterrata, che imbocchiamo verso sinistra. In pochi metri giungiamo quindi ad una piazzola in cui la sterrata termina e, da qui, imbocchiamo il sentiero in discesa segnato in rosso verso Sugiton, il nuovo sentiero scende dritto fino alla falesia sulla costa, quindi piega a destra per scendere verso il Calanque Sugiton. Giunti quindi al Calanque, torniamo sui nostri passi fino a Morgiou (noi in realtà, poco dopo il ripido canalino descritto all’inizio, abbiamo deviato a sinistra su traccia non segnata, per raggiungere l’Anse Ai, per poi tornare sui nostri passi al sentiero segnato).
splendido giro che tocca il bellissimo Calanque de Sugiton e offre grandi viste panoramiche sullo stesso al ritorno, da tenere presente che però il passaggio da Sugiton alle Pierres Tombèes non è effettuabile con mare mosso e anche con mare pressochè calmo presenta un guado dove non è facile non bagnarsi i piedi.
Percorso Inedito
27-10-2022
Morgiou (0) – Crique du Cimitiere (0) – Calanque Sugiton (0) – Calanque Pierres Tombées (0) – Le Tonneau (0) – Paroi des Toits – Calanque Sugiton (0) – Anse de l’Ai (0) – Morgiou (0).
9 Km. circa.
600 m. circa.
Silvia e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Calanque Sugiton e Pierres Tombées anello da Morgiou