Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Camogli per Sentiero Verdeazzurro con ritorno in treno e via Aurelia da Sant’Ilario

Camogli per Sentiero Verdeazzurro con ritorno in treno e via Aurelia d...

06-01-2008
Sant’Ilario (170) – Bogliasco (0) – Chiesa San Bernardo (250) – Oratorio di Sant’Antonio Abate (180) – Sori (0) – Chiesa Sant’Apollinare (240) – Torre Medievale (180) – Chiesa di San Martino di Polanesi (100) – Mulinetti (10) – Recco (0) – Stazione Camogli (30).
14,5 Km circa l’andata, 3,3 Km circa il ritorno dalla Stazione di Bogliasco a Sant’Ilario.
900 m. circa.
Erika e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
il percorso non presenta alcuna difficoltà, ma non può essere classificato T, per turisti, data la lunghezza ed il dislivello, quindi E, per escursionisti medi.
Da Genova si segue l’Aurelia verso Est e, superata Nervi, si imbocca a sinistra Via Sant’Ilario (in corrispondenza di un semaforo da dove inizia la discesa verso Bogliasco) che si percorre fino al termine presso la piazza della Chiesa, nelle adiacenze della quale si parcheggia.
dal parcheggio di Sant’Ilario scendiamo per Via Superiore alla Chiesa di Sant’Ilario, quindi Via Costabella, Via della Zuccona, via Armanno, con la quale giungiamo a Bogliasco, da dove si segue il sentiero per il Monte Bado fino a San Bernardo e, da qui, un sentiero in orizzontale fino a Pieve Alta, da cui si scende a Sori; da Sori si segue il sentiero segnato per Sant’Apollinare e, da qui, si seguono le indicazioni per Polanesi e si scende, quindi, a Recco. A Recco è altamente consigliabile fare la breve variante sul Lungomare Italia fino al suo termine, che offre una vista particolare con un arco in pietra a completare il quadro di una bella scogliera ricoperta da un elegante boschetto. Per andare a Camogli, infine, si sale a fianco dell’Ufficio postale di Recco fino a raggiungere quota 125 e, da qui, scendiamo sull’Aurelia, imbocchiamo in discesa Via del Dazio, con la quale scendiamo a Via Romana e, quinid, con Salita San Prospero scendiamo al porticciolo di Camogli, dal quale proseguiamo prima lungomare verso est, quindi risaliamo alla stazione. Col treno quindi scendiamo alla stazione di Bogliasco, dalla quale torniamo su asfalto al parcheggio, prima sull’Aurelia e quindi su Via Sant’Ilario.
giro con alcuni punti di interesse, come la torre Medievale, la passeggiata a mare di Lungomare Italia a Recco, le belle viste verso il Monte di Portofino da amene stradine lastricate, ma che resta pur sempre a metà tra un verso sentiero ed un trekking urbano, cosa che in effetti io non amo molto, preferendo la natura selvaggia, ma sicuramente ci sarà chi apprezzerà molto il genere.
06-01-2008
Sant’Ilario (170) – Bogliasco (0) – Chiesa San Bernardo (250) – Oratorio di Sant’Antonio Abate (180) – Sori (0) – Chiesa Sant’Apollinare (240) – Torre Medievale (180) – Chiesa di San Martino di Polanesi (100) – Mulinetti (10) – Recco (0) – Stazione Camogli (30).
14,5 Km circa l’andata, 3,3 Km circa il ritorno dalla Stazione di Bogliasco a Sant’Ilario.
900 m. circa.
Erika e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Camogli per Sentiero Verdeazzurro con ritorno in treno e via Aurelia da Sant’Ilario