Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Cala Marola e Punta Bianca anello da Bocca di Magra

Cala Marola e Punta Bianca anello da Bocca di Magra

Percorso Inedito
12-03-2017
Bocca di Magra (5) – Cala Marola (0) – Punta Bianca (0) – Bocca di Magra (5).
10 Km. Circa.
300 m. circa.
Piera e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti, la scogliera di Cala Marola, che presenta alcuni punti dove saper scegliere il percorso e alcuni passaggi un poco scomodi. EE la scogliera ad ovest della spiaggia di Bocca di Magra e con un passaggio roccioso per evitare il comunque difficile guado, che valuterei PD (alpinistico poco difficile), su una paretina strapiombante di 2 metri, indubbiamente ben appigliata, ma comunque abbastanza esposta e repulsiva. Tutto il resto E, per escursionisti medi.
da Genova sull’autostrada A12 fino all’uscita di Sarzana, quindi prendiamo a destra seguendo le indicazioni per Bocca di Magra. Attraversiamo quindi su un ponte il fiume magra e prendiamo a sinistra, giungendo prima a Romito Magra, poi ad Ameglia che attraversiamo, e, quindi, poco dopo, ad un campo di Calcio, presso il quale parcheggiamo.
dal parcheggio continuiamo sull’asfalto verso Bocca di Magra e, dopo 80 metri circa, prendiamo a sinistra un sentierino che dopo poco sbocca in via dell’Angelo che imbocchiamo verso sinistra, giungendo in breve sulle banchine del Fiume Magra, che costeggiamo dirigendoci verso la foce. Raggiungiamo quindi il Porto di Bocca di Magra, e, continuando a costeggiare, arriviamo alle spiagge di Bocca di Magra. Superata la seconda spiaggia inizia una breve passeggiata a picco sulla scogliera che termina con un salto di oltre due metri. Qui, tornando brevemente indietro, possiamo scendere più facilmente alla scogliera e, dopo pochi metri, ci troviamo ad affrontare un difficile guado da superare prima in precario equilibrio e, poi, con un salto. Possiamo quindi continuare sulla scogliera per quasi 50 metri, poi proseguire diventa assai difficile senza passare in acqua. Torniamo quindi sui nostri passi e, invece di affrontare il guado, più difficile al ritorno perché il salto richiede di atterrare in uno spazio molto piccolo, scaliamo la paretina che ci riporta alla passeggiata che ripercorriamo a ritroso fino alla spiaggia. Dalla spiaggia prendiamo la scalinata sulla sinistra, che seguiamo fino alla strada asfaltata, che imbocchiamo verso sinistra, seguendo altresì i segnavia per Punta Bianca. Dopo circa 600 metri di asfalto il percorso diventa sterrato e dopo poche centinaia di metri incontriamo il bivio per Punta Bianca. Scendiamo quindi alla Punta e, pochi metri prima di arrivarvi, possiamo imboccare uno stretto sentierino sulla destra, che corre parallelo sopra alla scogliera. Tramite il sentierino e poi per scogliera possiamo giungere agli stupendi marmi bianchi che danno il nome alla Punta. Visitati i marmi di Punta Bianca ritorniamo alla Punta e, volendo, possiamo proseguire anche brevemente sulla scogliera verso est, ma, dopo molto poco, incontriamo un guado non percorribile senza bagnarsi. Risaliamo quindi da Punta Bianca fino al sentiero da cui siamo venuti e lo imbocchiamo verso sinistra. Dopo circa 350 metri, subito dopo un bivio a sinistra (che porta ad un bunker e finisce in una frana), ne troviamo un altro che permette di scendere a Cala Marola. Imbocchiamo quindi a sinistra e dopo circa 35 metri ci troviamo ad un bivio, sulla sinistra il sentiero scende ripidamente a salti fino ad una stupenda punta di marmo bianco, mentre continuando dritti, più o meno in piano, ci dirigiamo verso Cala Marola. Andiamo quindi verso Cala Marola e, dopo 135 metri dal predetto bivio, possiamo fare una breve deviazione a sinistra per raggiungere la sommità di uno scoglio nero, con magnifico panorama sui bianchi marmi di Punta Bianca. Riprendiamo quindi il sentiero per Cala Marola e dopo pochi metri ci troviamo affacciati sulla scogliera. Subito una corda aiuta a scendere gli ultimi metri di una frana che ci separano dalla scogliera. Giunti sulla scogliera la percorriamo quindi verso ovest scegliendo i passaggi più opportuni, fino a raggiungere la magnifica spiaggia di Cala Marola. Da Cala Marola poi torniamo sui nostri passi fino al bivio per scendere alle spiagge di Bocca di Magra, qui, invece di scendervi sulla destra, continuiamo dritti su asfalto e in circa 1,5 Km. Ritorniamo al Campo di Calcio dove abbiamo parcheggiato.
breve giretto di mezza giornata che permette di unire la bella vista sulle Apuane dalla foce del Magra, a quella stupenda dei bianchi marmi di Punta Bianca, nonché raggiungere la solitaria e selvaggia Cala Marola, da non perdere.
Percorso Inedito
12-03-2017
Bocca di Magra (5) – Cala Marola (0) – Punta Bianca (0) – Bocca di Magra (5).
10 Km. Circa.
300 m. circa.
Piera e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Cala Marola e Punta Bianca anello da Bocca di Magra