Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Mont Tantanè anello per i Laghi Champlong da Artaz

Mont Tantanè anello per i Laghi Champlong da Artaz

19-06-2021
Artaz (1745) – Lago di Croux (1920) – Colle Pilaz (1975) – Lago Charey (2135) – Laghi Champlong (2320) – Col Pillonet (2698) – Col Tantanè (2612) – Mont Tantané (2734) – Champ Cellier Superiore (2180) - Artaz (1745).
14,3 Km. Circa.
1200 m. circa.
Em, Maury76, Ivonne e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
E, per escursionisti medi, fino al Col Pillonet, EE (escursionisti esperti) la cresta fino in vetta, che presenta un paio di tratti attrezzati (bene atrezzati, ma un po' esposti) ed altri su pietraia. La discesa dalla vetta è piuttosto ripida, ma non presenta difficoltà, direi che si rimane nell’E (per escursionisti medi), semplice tutto il resto del percorso, quindi ancora E.
Da Genova con l’A10 fino a Voltri, dove si prende l’A26 (Alessandria-Torino) e la si segue fino a poco oltre Casale Monferrato, dove si prende per Santhià e Aosta e si prosegue fino ad Ivrea, dove si continua sulla Aosta-Torino (A5) fino all’uscita di Chatillon. A Chatillon si imbocca la Valtournenche e la si segue fino ad Antey Sant’Andrè, dove si gira a destra per la Magdeleine e si segue la strada fino al parcheggio di Artaz, dove inizia il divieto di transito.
dal parcheggio imbocchiamo il viottolo antistante, segnato con segnavia nr.3 e dove troviamo anche una fontana. Giungiamo quindi subito ad un bivio dove prendiamo a sinistra, sempre seguendo il 3, e sbuchiamo subito sull’asfalto, che attraversiamo, per imboccare subito a sinistra nuovamente il 3 che sale su prati. Dopo poco più di 100 metri attraversiamo nuovamente l’asfalto, per poi ritrovarlo dopo ulteriori 250 metri circa e attraversarlo nuovamente Proseguiamo quindi paralleli e sotto la strada per altri 100 metri e sbuchiamo ancora una volta su asfalto che imbocchiamo verso destra, asfalto che subito si trasforma in carrareccia, che seguiamo per pochi metri, per poi prendere a sinistra un sentiero attraverso i prati, sempre segnato nr. 3. Il sentiero ci porta quindi a reintercettare la carrareccia in corrispondenza del Lago di Croux, che costeggiamo sulla sinistra, per prendere quindi il sentiero a sinistra al successivo bivio. Dopo 250 metri circa una deviazione fuori traccia a sinistra ci permette di visitare l’adiacente Lago Grand Puine. Visitato il lago risaliamo quindi per prati fino al sentiero segnato, che imbocchiamo verso sinistra, per raggiungere in breve il Colle Pilaz, dove prendiamo a destra il sentiero nr 2 (e anche 10). Dopo poco più di 100 metri giungiamo quindi ad un bivio dove continuiamo a seguire i due predetti sentieri prendendo a sinistra, e in circa 1 Km giungiamo inn vista del Lago Charey, che possiamo visitare con breve deviazione a destra. Continuiamo quindi a sinistra del Lago su carrareccia e in 900 metri arriviamo ad un bivio, dove continuiamo sempre su 2 e 10 sulla sinistra, giungendo quindi al primo Lago di Champlong. Subito dopo il quale troviamo un bivio, dove noi abbiamo preso a destra (dopo una breve deviazione a sinistra per vedere gli altri 2 laghi), ma consiglierei invece di prendere a sinistra, cosa che sì allunga il percorso, ma permette di visitare un ulteriore lago e due paludi. Prendendo invece a destra saliamo ripidamente fino a giungere ad una selletta dove troviamo un piccolo lago sulla sinistra, per poi iniziare a salire ripidamente l’ultima rampa verso il Col Pillonet. Giunti al Colle imbocchiamo la cresta verso sinistra e la seguiamo più o meno fedelmente, aiutati anche dai segnavia gialli che a volte se ne discostano un pochino. Dopo un primo tratto su pietraia giungiamo quindi al primo tratto attrezzato che permette di risalire un ripido risalto che sbarra la strada, superato il quale scendiamo al Col Tantanè. Dal Colle saliamo quindi immediatamente a sinistra della cresta rocciosa, su ripido ghiaietto e quindi arriviamo al secondo punto attrezzato che ci porta in vetta ad una specie di anticima, oltre la quale le difficoltà terminano e risaliamo lo spallone sommitale del Tantanè fino in vetta. Dalla vetta continuiamo quindi in discesa, sempre seguendo la cresta, dritti in direzione sud, fino ad arrivare al bivio col sentiero 10 sulla destra, che però non imbocchiamo, continuando ancora dritti in direzione sud. Giunti in vista di un laghetto il sentiero piega quindi a sinistra e vi scende poco a valle, per poi scendere a due altri laghetti affiancati. Dai laghetti continuiamo quindi a scendere nella stessa direzione per raggiungere Champ Cellier Superiore, dove troviamo una piccola pozza, e, 250 metri dopo, troviamo un bivio dove prendiamo a destra (sentiero nr. 4). Seguiamo quindi il 4 prima in falsopiano, poi scendendo su assai ripida carrareccia, procedendo lungamente in direzione nord, per poi piegare decisamente a sinistra giunti in vista dell’alpeggio di Novales. Dopo poco giungiamo quindi ad un bivio, dove lasciamo a destra il sentiero 4, per continuare dritti fino a sbucare su asfalto, che imbocchiamo verso destra, per prendere quindi a sinistra un viottolo che scende tra le case e, al successivo bivio, prendiamo a sinistra ritrovandoci nei pressi della fontana incontrata alla partenza.
indubbiamente mi aspettavo di più da questo giro, sia perché credevo che i laghi fossero più belli, sia per il meteo che ci ha precluso almeno in parte di godere del notevole panorama e, probabilmente, ha rovinato anche un po' le tinte dei laghi. Oltre a questo abbiamo anche saltato uno dei laghi ed un paio di paludi che dall’alto ci sono sembrati interessanti per abbreviare il percorso dato la minaccia di temporali, alla fine quindi il maggior punto di interesse è rimasta la lunga e panoramica cresta, sicuramente interessante, ma non eccezionale.
19-06-2021
Artaz (1745) – Lago di Croux (1920) – Colle Pilaz (1975) – Lago Charey (2135) – Laghi Champlong (2320) – Col Pillonet (2698) – Col Tantanè (2612) – Mont Tantané (2734) – Champ Cellier Superiore (2180) - Artaz (1745).
14,3 Km. Circa.
1200 m. circa.
Em, Maury76, Ivonne e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Mont Tantanè anello per i Laghi Champlong da Artaz