Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Cascata della Miniera anello da Cavagnano

Cascata della Miniera anello da Cavagnano

20-06-2021
Cavagnano (535) – Cascata della Miniera (540) – Cavagnano (535).
7,5 Km. circa.
200 m. circa.
Gruppo Sentiero del Tau e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
direi tutto E (escursionisti medi), a parte gli avvicinamenti alle cascate, su terreno molto scivoloso su cui occorre prestare attenzione, quindi EE (escursionisti esperti).
da Genova in A7 fino alla barriera di Milano, quindi si prende a destra per Varese, Como, Laghi, seguiamo quindi la A50 (tangenziale ovest), fino ad immetterci sull’A8, che seguiamo in direzione Varese. L’autostrada termina appunto a Varese, dove subito imbocchiamo via Magenta, quindi Via Piave e Viale Milano, sempre nella stessa direzione, per svoltare quindi a destra in via Casula ed immetterci in Via Tonale. Svoltiamo quindi a sinistra in via Monte Golico e quindi ci immettiamo, sempre a sinistra, in Viale Belforte, per svoltare quindi a destra in Via dei Mille, dove poi prendiamo a destra ancora in Via Vanetti (SS344). Seguiamo quindi la SS344 seguendo pure le indicazioni per Induno Olona e quindi, giuntivi, per Porto Ceresio. Seguiamo quindi ancora per poco la SS344, per prendere quindi a sinistra ad una rotonda per Cuasso al Piano e Cuasso al Monte. Giunti quindi a Cuasso al Piano prendiamo a sinistra per Cavagnano e, dopo alcuni tornanti in ripida salita, giungiamo a Cavagnano in Via Campagnola, che imbocchiamo verso sinistra, trovando subito un parcheggio sempre sulla sinistra, dove lasciamo la macchina.
dal parcheggio si continua su asfalto per poco meno di 600 metri, e quindi si prende la carrareccia sulla sinistra, come indicato dai cartelli indicanti il Poncione di Ganna. Dopo poco meno di 500 metri troviamo un bivio, dove lasciamo a destra per il Poncione e scendiamo a sinistra, su acciotolato abbastanza ripido. Giunti nei pressi del Torrente Cavallizza possiamo scendere nel letto per esplorarne i bei laghetti con rocce colorate di rosso. Esplorati i laghetti continuiamo quindi guadando il torrente e iniziamo quindi a salire, fino a giungere ad un bivio (a quota 630 circa), dove prendiamo a destra in piano, per poi riprendere a salire fino a quota 650, giungendo ad un bivio (qui noi abbiamo proseguito dritti facendo una deviazione per poi tornare indietro, ma direi che la cosa non presenta alcun interesse, quindi non la consiglio), dove prendiamo a destra seguendo i cartelli che indicano per Cavagnano. Scendiamo quindi fino a giungere al bivio segnalato sulla destra per la Cascata della Miniera, alla quale scendiamo brevemente, inoltrandoci poi nella gola a sinistra per vederla da vicino (attenzione alle rocce scivolose). Risaliamo quindi sui nostri passi e raggiungiamo in breve un bel ponte, qui possiamo prendere un sentierino a sinistra che risale il torrente San Giovanni, di cui possiamo esplorare le belle pozze colorate, scendendo nel letto con attenzione. Sarebbe stato interessante indubbiamente seguire il sentiero fino al suo termine, anche per capire dove andava, oltre esplorare tutto il bel torrente, ma nell’occasione abbiamo proseguito per solo circa 150 metri dal ponte, visitando un bel laghetto ed una successiva pozza profonda. Visitato il torrente torniamo al ponte e lo attraversiamo, giungendo in breve al primo bivio dell’andata, da dove torniamo sui nostri passi fino al parcheggio.
molto bella la cascata della miniera e le altre cascatelle e laghetti colorati, per il resto il giro io l’avrei organizzato diversamente, magari salendo al Poncione di Ganna, in quanto nel percorso effettuato non ho trovato altri punti di interesse. Indubbiamente è comunque un giro più adatto alla stagione invernale o ad inizio primavera e per cui basta ampiamente mezza giornata.
20-06-2021
Cavagnano (535) – Cascata della Miniera (540) – Cavagnano (535).
7,5 Km. circa.
200 m. circa.
Gruppo Sentiero del Tau e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Cascata della Miniera anello da Cavagnano