Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Enciastraia (Enchastraye) per il vallone del Lauzanier da Le Pontet

Enciastraia (Enchastraye) per il vallone del Lauzanier da Le Pontet

Percorso Inedito
24-08-2014
Le Pontet (1955) – Lac Lauzanier (2300) – Lac Derriere la Croix (2435) – Enciastraia (2950) – Lac Derriere la Croix (2435) – Lac Lauzanier (2300) – Le Pontet (1955).
21 Km. circa.
1150 m. circa.
Aldo, Stefy, Gheroppa, Maury76, Kay e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EE, per escursionisti esperti, da quando si lascia il sentiero segnato per il Pas de la Cavale fino alla vetta, per terreno ripido e sfasciumoso e qualche difficoltà di orientamento. Tutto il resto E, per escursionisti medi.
Da Genova fino a Savona sull’Autostrada dei Fiori, poi fino a Mondovì sulla Savona Torino. Da Mondovì si segue per Cuneo e, poi, per Borgo San Dalmazzo e il Colle della Maddalena. A Borgo San Dalmazzo si devia a destra per Demonte e il Colle della Maddalena, strada che si segue fino al valico in terra Francese. Dal colle si scende per circa 1 Km, dove si prende a destra una breve rampa sterrata e si parcheggia appena sopra la strada.
dal parcheggio attraversiamo la strada asfaltata e la percorriamo in direzione Italia per pochi metri, per prendere quindi a destra il sentiero segnato per il Lac du Lauzanier. Scendiamo quindi brevemente al torrente, che attraversiamo, e quindi seguiamo sempre il sentiero segnato che ci fa perdere una quarantina di metri di quota, per poi iniziare riguadagnarli e proseguire pressochè in piano per un tratto discretamente lungo. Si inizia poi la salita di una bastionata erbosa che ci porta in breve al Lac du Lauzanier. Costeggiamo quindi il Lago sulla destra e riprendiamo a salire verso il non lontano Lac Derrier la Croix, che raggiungiamo sempre su sentiero segnato. Il sentiero continua sulla sinistra e leggermente sopra il lago, ma, volendo, si può anche contornare sulla destra, come abbiamo fatto noi. Saliamo quindi dal lago seguendo il sentiero segnato e incontriamo subito un piccolo laghetto e, quindi, a quota 2570 circa, in corrispondenza di un grosso masso, lasciamo il sentiero che continua verso il Pas de la Cavale, per prendere a sinistra una traccia non segnata che attraversa una pietraia pressochè in piano. Il nuovo sentiero continua a traversare senza guadagnare granchè quota per circa 500 metri, per poi iniziare a salire piegando leggermente a destra per giungere quindi ad un colletto a quota 2775 circa, con vista sul sottostante Lac de l’Enchastraye. Dal colletto io ho tagliato direttamente verso la vetta dell’Enciastraia, giungendo sulla normale solo pochi metri prima della vetta, ma è possibile prendere più a sinistra e arrivare al Passo de l’Enciastraia e quindi prendere a destra per giungere brevemente alla cima. Il ritorno avviene sulla stessa via.
alternativa alla forse più noiosa salita da Ferrere, offrendo qui invece bei laghi da ammirare, ma, per contro, viste forse meno belle sulle maestose stratificazioni che caratterizzano questa vetta, nonché sulla vicina Rocca 3 Vescovi. Possibile ampliare il giro salendo anche alla appena citata Rocca o ai Lac des Hommes.
Percorso Inedito
24-08-2014
Le Pontet (1955) – Lac Lauzanier (2300) – Lac Derriere la Croix (2435) – Enciastraia (2950) – Lac Derriere la Croix (2435) – Lac Lauzanier (2300) – Le Pontet (1955).
21 Km. circa.
1150 m. circa.
Aldo, Stefy, Gheroppa, Maury76, Kay e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Enciastraia (Enchastraye) per il vallone del Lauzanier da Le Pontet