Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Cascata Val Ferraia e Arma del Cupà anello dalla strada della diga

Cascata Val Ferraia e Arma del Cupà anello dalla strada della diga

Percorso Inedito
06-01-2004
Strada della diga (835) – Cascata Val Ferraia (725) – Arma del Cupà (775) – Strada della diga (835).
2,2 Km.
200 m. circa
Erika, Andrea, Laura e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
tutto più o meno E, per escursionisti medi, ma ci può essere qualche infrascamento e difficoltà di reperire la traccia per raggiungere la galleria della diga e anche la risalita verso la strada è piuttosto ripida e se il sentiero non è in buone condizioni, la difficoltà potrebbe trasformarsi in EE, per escursionisti esperti.
da Genova in autostrada A10 fino ad Albenga, dove alla prima rotonda dopo il casello proseguiamo dritti verso Albenga, per poi, alla seconda rotonda, prendere a destra verso Villanova d’Albenga e Pieve di Teco. Continuiamo quindi verso Pieve fino a Pogli, dove prendiamo a destra per Onzo e, superata questa località, raggiungiamo Costa Bacelega e quindi Aquila d’Arroscia. Giunti ad Aquila ignoriamo il bivio a sinistra per il centro del paese e proseguiamo seguendo le indicazioni per Gavenola e Leverone, ma dopo pochi metri lasciamo la strada principale per prendere a destra seguendo le indicazioni per la Colla San Giacomo e il Castello dell’Aquila. La stretta stradina asfaltata ci porta quindi fino alla Colla San Giacomo, dove troviamo una Chiesetta recintata sulla destra della strada, ma noi continuiamo ancora a percorrere la strada per 3 Km circa ancora, fino ad un bivio con quel che resta di una stradina asfaltata sulla destra (attualmente sbarrata da tronchi perché impercorribile) e qui parcheggiamo nei pressi anche di un pannello informativo sulle peculiarità della zona.
dal parcheggio prendiamo la stradina asfaltata che scende verso la diga della Val Ferraia e la seguiamo fino a giungere ad un ampio spiazzo che fungeva una volta da parcheggio. Oltre lo spiazzo la stradina continua per qualche metro nella stessa direzione, diventando però sterrata, per poi piegare subito a sinistra e giungere fino alla diga, pochi metri prima della quale noi imbocchiamo invece un sentiero sulla destra, che costeggia il torrente e che termina all’ingresso di una galleria. Qui, sull’altro lato del torrente, abbiamo visitato un piccola cavità scavata che fungeva da deposito materiali, per poi riattraversare il torrente e percorrere la galleria. Sbucati dalla galleria, una ripida salita verso destra consente di visitare l’Arma del Cupà, mentre un sentierino a sinistra scende al torrente e alla bella Cascata della Val Ferraia. Visitate entrambe le cose, proseguiamo sul sentiero lungo il torrente e dopo 30 metri prendiamo il sentiero sulla destra che ci riporta sulla strada della diga, poco prima del bivio con la strada principale dove abbiamo parcheggiato.
la via più breve per raggiungere la Cascata della Val Ferraia e l’adiacente Arma del Cupà, attraverso un percorso che può essere effettuato comodamente in mezza giornata. La cascata è probabilmente la più bella della liguria, anche se la concorrenza non è molta e la grotta è sicuramente interessante e presenta pure una stalagmite scolpita, pare dall’uomo primitivo, in forma fallica.
Percorso Inedito
06-01-2004
Strada della diga (835) – Cascata Val Ferraia (725) – Arma del Cupà (775) – Strada della diga (835).
2,2 Km.
200 m. circa
Erika, Andrea, Laura e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Cascata Val Ferraia e Arma del Cupà anello dalla strada della diga