Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Monte Sangiatto anello per i Laghi del Sangiatto e il Passo Pojala dall’Alpe Devero

Monte Sangiatto anello per i Laghi del Sangiatto e il Passo Pojala dal...

01-11-2016
Alpe Devero (1620) - Bocchetta Scarpia (2255) – Monte Sangiatto (2386) – Bocchetta Scarpia (2255) – Alpe Poiala (2155) - Lago Poiala (2290) – Passo Poiala (2410) – Lago Devero (1850) – Crampiolo (1760) – Alpe Devero (1620).
20,5 Km. circa il percorso pulito, noi ne abbiamo fatti circa 23.
1100 circa il dislivello pulito, 1300 quelli fatti da noi.
Fabio5, Pino, Stefania, Gheroppa e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
in condizioni normali tutto E, per escursionisti medi, con un po’ di neve come abbiamo trovato noi può diventare EE nei tratti più ripidi e innevati e può richiedere l’utilizzo dei ramponi.
da Genova a Voltri sulla A10, quindi si prende la A26 per Gravellona Toce e la si segue, appunto, fino a dove termina nella località sunnominata. Si prosegue dritti praticamente senza accorgersi che l’autostrada è finita perché la superstrada continua uguale per svariati Km e si passa quindi Domodossola. La superstrada (SS33) passa da 4 a 2 corsie, ma noi continuiamo a seguirla fino a Crodo, dove usciamo. Giungiamo quindi a Crodo e attraversiamo l’abitato, continuiamo poi fino a Baceno, dove, in un tornante, prendiamo a sinistra per l’Alpe Devero. Continuiamo quindi per circa 10 Km. fino a giungere al casotto dove si paga il pedaggio di 5 euro per proseguire per circa 1,5 Km. fino al parcheggio.
dal parcheggio si prosegue sulla strada giungendo subito ad un bivio, dove prendiamo a destra, seguendo le indicazioni per l’Alpe Sangiatto, attraversando un ponticello. Seguiamo quindi il sentiero nel bosco pressoché pianeggiante e giungiamo quindi ad un bivio in località Corte d’Ardui, dove a sinistra si va a Crampiolo, mentre noi continuiamo a destra verso l’Alpe Sangiatto. Il sentiero inizia quindi a salire a tornanti giungendo quindi, a quota 1980 circa, al primo lago del Sangiatto, al quale si può scendere brevemente. Subito dopo si incontra il secondo lago, per il quale si può compiere una breve deviazione per girarci intorno. Visitato il secondo lago si arriva subito in prossimità del terzo, per il quale occorre una breve deviazione di un centinaio di metri sulla destra. Riprendiamo quindi il sentiero verso la Bocchetta di Scarpia che raggiungiamo salendo circa 200 metri di dislivello. Dalla bocchetta prendiamo a destra il sentiero per la vetta del Sangiatto, che si raggiunge in breve. Dalla vetta si ridiscende alla Bocchetta e, da questa, si continua verso destra in discesa, seguendo le indicazioni per l’Alpe Poiala. Giunti alle case in pietra dell’Alpe si continua sul fondovalle seguendo il sentiero segnato (in realtà noi abbiamo preso a sinistra e quindi continuato a mezzacosta su un sentiero appena accennato, ma percorribile, almeno fino a che, ormai nei pressi del Lago Poiala, si è costretti a ridiscendere al sentiero segnato). Giungiamo quindi al Lago Poiala, che costeggiamo sulla sponda destra e quindi saliamo fino all’omonima Bocchetta, dalla quale iniziamo la lunga discesa fino al Lago Devero. Giungiamo infine alle malghe dell’Alpe del Valle, dove troviamo un bivio; qui occorre proseguire dritti verso il Lago Devero e ignorare il bivio in salita verso sinistra (nonostante un cartello, probabilmente girato, indichi di prendere quest’ultima direzione.). Giungiamo quindi al grande lago artificiale di Devero, che costeggiamo lungamente per giungere quindi subito dopo alle case di Crampiolo, dove sarebbe consigliabile prendere a destra per il Lago delle Streghe e quindi da lì continuare fino al parcheggio, noi purtroppo, essendo già buio, abbiamo preferito tirare dritti verso l’Alpe Devero, seguendo integralmente la strada sterrata, che, da Crampiolo appunto, in una ventina di minuti ci porta a destinazione.
stupenda escursione che offre lungo tutto il percorso panorami aperti e grandiosi, resi ancora più affascinanti dai colori dell’autunno, peccato per i Laghi del Sangiatto, con poca acqua, forse a causa di un’estate troppo secca, ma comunque molto belli, e peccato anche per aver fatto tardi e non essere riusciti a passare dal Lago delle Streghe. Nonostante questo giro altamente consigliabile, difficile trovare di meglio in questa stagione.
01-11-2016
Alpe Devero (1620) - Bocchetta Scarpia (2255) – Monte Sangiatto (2386) – Bocchetta Scarpia (2255) – Alpe Poiala (2155) - Lago Poiala (2290) – Passo Poiala (2410) – Lago Devero (1850) – Crampiolo (1760) – Alpe Devero (1620).
20,5 Km. circa il percorso pulito, noi ne abbiamo fatti circa 23.
1100 circa il dislivello pulito, 1300 quelli fatti da noi.
Fabio5, Pino, Stefania, Gheroppa e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Monte Sangiatto anello per i Laghi del Sangiatto e il Passo Pojala dall’Alpe Devero