Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Crete de Terre Rouge anello per Laghi Laussets e Morgon da Camp des Fourches

Crete de Terre Rouge anello per Laghi Laussets e Morgon da Camp des Fo...

Percorso Inedito
04-06-2022
Camp des Fourches (2260) – Col des Fourches (2262) – Bergerie Salso Moreno (2150) – Crete de Terre Rouge (2563) - Laghi Laussets (2400) – Laghi Morgon (2440-2470) – Bergerie Salso Moreno (2150) – Col de Fourches (2262) – Camp des Fourches (2260).
14,2 Km. circa.
800 m. circa.
Amerigo, Ivonne, Ornella e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
tutto E, per escursionisti medi, ma richiede un po’ di senso dell’orientamento in quanto parte del percorso è su sentieri non segnati o su vaghe tracce, talvolta anche inesistenti, ma con buona visibilità non è difficile orientarsi, ma è sicuramente sempre bene avere traccia GPS al seguito.
Autostrada A10 fino a Savona, quindi Savona-Torino fino a Mondovì. Da qui si prosegue per Cuneo e quindi Borgo San Dalmazzo, dove si prende a destra per il Colle della Maddalena. Si superano Demonte e quindi Vinadio e poco dopo quest’ultimo si gira a sinistra per il Colle della Lombarda. Superato il Colle per la stretta strada si scende quindi a Isola 2000 e quindi Isola attraverso una carreggiata più larga, ma più tortuosa e si prosegue quindi per Saint-Etienne-de-Tineè; superata anche questa località si prosegue sempre dritti sulla strada del Col de la Bonnette fino ai ruderi di un paesino in località Camp des Fourches, dove si parcheggia. Da Genova si impiegano circa 250 Km e 4 ore.
dal parcheggio si imbocca l’unico sentiero sulla destra e si prosegue per circa 500 metri pressochè in piano fino al Col des Fourches, dove troviamo pannelli esplicativi ed alcuni bunker. Giunti al colle ignoriamo il sentiero a sinistra che sale verso la Tete de Pelousette e scendiamo invece dritti con un sentiero che perde più di 150 metri di quota. Al termine della discesa troviamo una prima costruzione, quindi attraversiamo una piana alluvionale dove troviamo la Bergerie del Salso Moreno, piccola e carina casetta, quindi attraversiamo un profondo canyon scavato dal torrente e ci troviamo poi ad un trivio, dove imbocchiamo la traccia più a destra. La nuova traccia ci porta in poco meno di 1,5 Km a raggiungere un paio di laghi. Qui pieghiamo verso destra (sud), abbandonando il sentiero, e risalendo quindi il ripido pendio soprastante i laghi, scegliendo il percorso migliore, fino ad intercettare una traccia. Seguiamo quindi la traccia che ci fa attraversare la successiva area pianeggiante, per poi piegare verso sinistra dirigendoci verso il crinale della soprastante Crete de Terre Rouge. Raggiunto quindi il crinale proseguiamo fino alla vetta, indicata da un cippo. Continuiamo quindi sulla cresta, fino a scendere ad un’anticima con un altro cippo, dalla quale continuiamo ancora la discesa in cresta, fino a quando il pendio diventa meno ripido e possiamo piegare verso destra per prati onde dirigerci verso i Laghi Laussets e non direttamente ai Morgon dove ci porterebbe il crinale. Visitati a piacimento i Laghi Laussets, risaliamo ai Morgon e raggiungiamo un primo grande lago, per poi salire ai successivi, fermandoci all’ultimo più grande. Da qui sarebbe possibile salire ancora e raggiungee ulteriori laghi, ma abbiamo preferito tornare dato il pericolo di maltempo. Costeggiamo quindi l’ultimo lago sulla sua sponda est (la più distante tra le due lunghe) e, terminato il lago, continuiamo nella stessa direzione, attraversando l’ampio pendio prativo, a tratti in piano, ed a tratti in leggera salita, mantenendo sempre la direzione nord. Giunti quindi al limitare dell’altopiano, pieghiamo quindi a sinistra senza traccia, dirigendoci in diagonale verso il percorso dell’andata, già chiaramente visibile. Il successivo percorso può essere più o meno fatto a piacimento o a vista che dir si voglia, o seguendo una delle varie tracce non segnate. In ogni caso scendiamo in direzione ovest, fino a ricongiungerci al percorso dell’andata in corrispondenza del trivio visto all’andata, od in altro punto precedente, per poi tornare sui nostri passi fino al parcheggio.
stupendi i Laghi Laussets e Morgon, bella la vista sulle Roubines Negres e sulle cime circostanti, peccato non aver incluso, per il maltempo incipiente, una visita al Salso Moreno ed ai suoi laghi che avrebbero aggiunto non poco alla bellezza dell’escursione. La Crete de Terre Rouge non è una cima spettacolare, ma consente di avere belle viste sui Lacs Laussets, soprattutto scendendo.
Percorso Inedito
04-06-2022
Camp des Fourches (2260) – Col des Fourches (2262) – Bergerie Salso Moreno (2150) – Crete de Terre Rouge (2563) - Laghi Laussets (2400) – Laghi Morgon (2440-2470) – Bergerie Salso Moreno (2150) – Col de Fourches (2262) – Camp des Fourches (2260).
14,2 Km. circa.
800 m. circa.
Amerigo, Ivonne, Ornella e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Crete de Terre Rouge anello per Laghi Laussets e Morgon da Camp des Fourches