Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Pic de Panestrel da Saint-Paul-sur-Ubaye

Pic de Panestrel da Saint-Paul-sur-Ubaye

12-08-2017
Saint-Paul-sur-Ubaye (1735) – Pic de Panestrel (3250) – Lac Vert (2735) - Saint-Paul-sur-Ubaye (1735).
14,4 Km. circa.
1600 m. circa.
Lusciandro, Stefania, Gheroppa, Kay, Anita e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
E, per escursionisti medi, fino all’ultima parte della salita verso la cima, su pietraie ripide e insidiose, sulle quali occorre scegliere il percorso migliore cercando di seguire i pochi ometti; a seconda di dove si passa si possono incontrare passaggi di I grado, ma non vi è mai esposizione, ma la ripidità può fare impressione a chi non vi sia abituato, la valutazione quindi della difficoltà a mio parere è EE, per escursionisti esperti, ma siamo al limite dell’F (alpinistico facile).
Da Genova fino a Savona sull’Autostrada dei Fiori, poi fino a Mondovì sulla Savona Torino. Da Mondovì si segue per Cuneo e, poi, per Borgo San Dalmazzo e il Colle della Maddalena. Si segue la strada per il Colle della Maddalena e si svalica in Francia dove si giunge a Larche prima e Meyronnes dopo; si giunge quindi a un bivio dove si prende a destra per Saint-Paul-sur-Ubaye sulla D902. Giunti a Saint-Paul si continua a destra sulla D25, si lascia a destra il bivio per Fouillouse e si continua per ancora 2,5 Km., dove troviamo a sinistra i cartelli indicatori del sentiero per il Col des Houerts e subito dopo a destra uno slargo dove posteggiamo.
dal parcheggio si imbocca il sentiero che sale nel bosco seguendo i segnavia per il Col des Houerts, si giunge quindi a toccare belle zone prative in cui scorre il torrente des Houerts, e, a quota 2685 circa, troviamo i cartelli che indicano a sinistra il sentiero per il Lac Vert, mentre noi continuiamo dritti verso il predetto colle. Poco meno di 600 metri dal bivio per il Lac Vert, a quota 2780 circa, troviamo un nuovo bivio, dove prendiamo a destra, cercando di seguire gli ometti, lasciando a sinistra il sentiero segnato per l’ormai vicino Col des Houerts e il Pic d’Escreins. Saliamo quindi su pietraia, facendo attenzione ai non molti ometti, e, giunti ad affacciarsi su un colletto con un anticima, dal quale godiamo di un magnifico panorama, affrontiamo quindi la più ripida parte finale. Si sale quindi scegliendo se passare sulle rocce o su un forse più facile canalino roccioso, giungendo quindi alla facile cresta finale e alla vetta. Si torna quindi per lo stesso percorso fino al bivio per il Lago Verde, che imbocchiamo sulla destra, giungendo in breve ad un bel punto panoramico sul lago, dal quale torniamo sui nostri passi e torniamo al parcheggio sul sentiero dell’andata.
peccato non aver avuto il tempo per compiere un anello passando dal Lago Verde e dal Lago Blu, due bellissime gemme dai magnifici colori, solo intraviste dalla vetta, cosa a cui ho parzialmente rimediato facendo una breve puntata ad un punto panoramico sul primo lago, dal quale si poteva appunto continuare fino al secondo e, poi, scavalcando il Col du Pont, tornare alla strada 2 Km sotto il punto dove abbiamo parcheggiato. Detto questo la gita rimane comunque molto bella per i magnifici colori pastello del Pic de Panestrel e del bel torrione che lo caratterizza, nonché per il vasto e interessante panorama di vetta, specie sull’impressionante e vicinissimo Pic de Font Sancte. Interessante anche il percorso di avvicinamento su dolci prati molto panoramici e molto bello il Lac Vert visto dall’alto.
12-08-2017
Saint-Paul-sur-Ubaye (1735) – Pic de Panestrel (3250) – Lac Vert (2735) - Saint-Paul-sur-Ubaye (1735).
14,4 Km. circa.
1600 m. circa.
Lusciandro, Stefania, Gheroppa, Kay, Anita e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Pic de Panestrel da Saint-Paul-sur-Ubaye