Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Cima di Crosa e Punta Nerina da Borgata Ruà

Cima di Crosa e Punta Nerina da Borgata Ruà

Percorso Inedito
29-12-2021
Borgata Ruà (1575) – Fortini di Crosa (2414) – Cima di Crosa (2531) – Punta Nerina (2560) – Cima di Crosa (2531) – Fortini di Crosa (2414) – Colle Cervetto (2249) – Borgata Ruà (1575).
9,7 Km. circa.
1050 m. circa.
Maury76, Ivonne e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
In condizioni estive direi tutto E (per escursionisti medi), in condizioni invernali EEAI (escursionisti esperti con attrezzatura invernale) in quanto la salita alla vetta è abbastanza ripida e richiede l’uso dei ramponi e anche alcuni traversi, affrontati nel percorso d’andata da noi effettuato, non sono tranquilli da fare con le ciaspole, specie se la neve è dura.
Da Genova in autostrada fino a Savona, poi si prende la A6 (Torino-Savona) e si esce a Fossano. Da Fossano si procede per Villafaletto e, quindi, Costigliole Saluzzo e, infine, Sampeyre, dove prendiamo a destra per Becetto. Giunti a Becetto si continua sulla strada asfaltata per Borgata Ruà e si parcheggia dove termina l’asfalto.
dal parcheggio prendiamo la sterrata a sinistra che passa presso una panchina, quindi, dopo circa 150 metri, la lasciamo a sinistra per seguire il sentiero che la scorcia, come da indicazioni per Cima Crosa sui cartelli presenti in loco. Dopo poco meno di 400 metri ci riimmettiamo nuovamente sulla sterrata, che continuiamo a seguire in salita, giungendo in circa 350 metri ad un trivio, dove continuiamo dritti al centro, sempre su sterrata. Più su diventa poi difficile parlare di sentieri, in quanto l’ambiente innevato richiede di orientarsi con la conformazione del terreno e le tracce presenti, in ogni caso tracce verso destra si dirigono verso il Colle Cervetto e sono sicuramente le più semplici da seguire e ce le siamo quindi lasciate per il ritorno. Andando invece verso sinistra ci si dirige più direttamente verso l’evidente Cima di Crosa, della quale occorrerebbe tagliare il versante sud con un lungo traverso fino a raggiungere la Cappella Alpina e, quindi, dirigersi direttamente a nord verso la vetta. Questo perlomeno il progetto, ma dopo una prima parte di traverso verso sinistra, con alcuni tratti piuttosto infidi ed esposti (necessari i ramponi) e quindi una penosa risalita più diretta, ma sul fondo di una valletta in cui si affondava parecchio, abbiamo deciso di lasciar perdere il successivo traverso e dirigerci invece a destra, a vista, su un costolone che si diparte esattamente dai Fortini di Crosa. Con breve deviazione a destra abbiamo quindi raggiunto il predetto costolone e l’abbiamo risalito facilmente fino alla vetta dei Fortini di Crosa. Dalla vetta si piega a sinistra, seguendo il crinale in leggera discesa, per poi risalire il ripido pendio che porta alla Cima di Crosa, più o meno sul filo di cresta (un breve tratto roccioso richiede attenzione). Giunti in vetta si può continuare per cresta fino alla vicina e più alta Punta Nerina, indicata da una piccola Croce in legno. Il ritorno avviene per la stessa via fino ai Fortini di Crosa, poi si continua su crinale scendendo fino al Colle Cervetto, dal quale si prende a destra, seguendo la facile traccia che riporta alla sterrata dell’andata, con la quale torniamo sui nostri passi alla macchina.
la parte interessante della gita è sicuramente quella di crinale, con una bella cresta in parte rocciosa, e, a tratti, la discesa del ritorno, su ampi pendii innevati, per il resto la gita non offre particolari spunti di interesse.
Percorso Inedito
29-12-2021
Borgata Ruà (1575) – Fortini di Crosa (2414) – Cima di Crosa (2531) – Punta Nerina (2560) – Cima di Crosa (2531) – Fortini di Crosa (2414) – Colle Cervetto (2249) – Borgata Ruà (1575).
9,7 Km. circa.
1050 m. circa.
Maury76, Ivonne e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Cima di Crosa e Punta Nerina da Borgata Ruà