Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Punta Sommeiller e Cima dei Fourneaux dal Rifugio Scarfiotti

Punta Sommeiller e Cima dei Fourneaux dal Rifugio Scarfiotti

14-08-2018
Rifugio Scarfiotti (2150) – Passo dei Fourneaux (3140) – Cima dei Fourneaux (3205) – Punta Sommeiller (3330) - Passo dei Fourneaux (3140) - Rifugio Scarfiotti (2150).
16 Km circa.
1200 m. circa.
Maury76 (http://finoincima.altervista.org/) e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
direi tutto E, per escursionisti medi, non vi sono difficoltà di sorta, il sentiero è sempre ben tracciato e mai troppo ripido, ma è da tenere presente che si è comunque in alta montagna e le cose possono presentarsi assai diverse in presenza di ghiaccio o neve o nebbia, non bisogna quindi sottovalutare questo itinerario, ma percorrerlo con la giusta attrezzatura e preparazione.
Da Genova fino a Voltri, per qui prendere la A21 fino ad Alessandria, dove si prende la A26 per Torino. A Torino si segue la tangenziale per prendere poi la A32 per Bardonecchia. Si esce quindi a Bardonecchia e si prende subito a destra seguendo le indicazioni per Rochemolles. Giunti a Rochemolles si continua dritti sulla stessa strada, che diventa sterrata, e si giunge quindi alla diga del Lago di Rochemolles, dove continuiamo sempre dritti sulla sterrata. Poco prima del Rifugio Scarfiotti troviamo un bivio, dove prendiamo a sinistra in discesa per raggiungere in breve il parcheggio del predetto Rifugio, dove parcheggiamo.
dal parcheggio proseguiamo fino al vicino Rifugio Scarfiotti, e continuiamo quindi su sentiero segnato in biancorosso dirigendoci alle pareti di fronte da cui scendono due belle cascate. Giunti alle cascate il sentiero piega a destra, iniziando a salire più decisamente in direzione sud-ovest per raggiungere dopo poco meno di 200 metri la sterrata che continua verso il Colle Sommeiller. Seguiamo quindi la sterrata per 250 metri, fino al primo tornante, dove riprendiamo il sentiero segnato che ne taglia i tornanti; in questo tratto possiamo sporgerci anche un poco, con prudenza, sul ciglio sulla sinistra, per ammirare la bella forra formata dal torrente. Dopo poco troviamo un bivio, dove Punta Sommeiller è segnalata a sinistra, attraversando il torrente su un ponte, ma a noi non risulta e non ci fidiamo, continuando invece dritti sulla sponda sinistra (idrografica) del torrente, giungendo quindi in breve nuovamente ad intercettare la sterrata, in corrispondenza di un tornante che tagliamo con una scorciatoia, per poi continuare a destra e paralleli alla sterrata per poco più di 400 metri. Raggiunta nuovamente la sterrata la seguiamo per circa 500 metri, fino al primo tornante, dove usufruiamo nuovamente delle scorciatoie che ci permettono di saltarne 4, prima di tornare sulla strada, che seguiamo nuovamente per 350 metri, giungendo così ad un ponte che permette di attraversare il Rio di Fond. Dopo il ponte seguiamo ancora la sterrata per 400 metri circa, per poi tagliare due successivi tornanti e giungere al terzo dove sono presenti cartelli indicatori: a sinistra la sterrata continua per il Colle Sommeiller, mentre noi prendiamo il sentiero a destra per la Punta, lasciando definitivamente la strada. Il nuovo sentiero ci permette di prendere quota più rapidamente che con la sterrata e in un Km circa guadagniamo i 200 metri di quota che ci permettono di raggiungere a 2850 m. un bel laghetto ancora in fase di disgelo. Dal laghetto continuiamo a salire sul sentiero segnato biancorosso attraversando un’ampia pietraia, ma con traccia sempre ben visibile. Giungiamo quindi alla conca sotto la Cima e il Passo Fourneaux, al quale il sentiero sale sulla destra. Dal Passo prendiamo a sinistra, seguendo sempre un sentiero ben tracciato e in poco più di 200 metri, ci troviamo a fianco della Cima dei Fourneaux, che raggiungiamo con una breve e facile deviazione a sinistra. Visitata la cima, riprendiamo la salita verso Punta Sommeiller, seguendo più o meno il filo di cresta, per poi evitare sulla destra una rocciosa anticima e quindi piegare brevemente a sinistra per giungere sulla sommità, contrassegnata da una croce di legno. Il ritorno avviene per la stessa via.
La cosa più bella dell’escursione è risultato sicuramente il laghetto in fusione a quota 2850, cosa che però non posso garantirvi troverete… Belle anche le due cascate e la strapiombante Cima dei Fourneaux, ma se, in effetti non avessi trovato il laghetto in queste condizioni l’avrei sicuramente considerata una gita un po’ deludente, sarà anche per il meteo non buono.
14-08-2018
Rifugio Scarfiotti (2150) – Passo dei Fourneaux (3140) – Cima dei Fourneaux (3205) – Punta Sommeiller (3330) - Passo dei Fourneaux (3140) - Rifugio Scarfiotti (2150).
16 Km circa.
1200 m. circa.
Maury76 (http://finoincima.altervista.org/) e Soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Punta Sommeiller e Cima dei Fourneaux dal Rifugio Scarfiotti