Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Piz Boè anello per Sentiero Lichtenfels e Cresta Strenta dal Passo Pordoi

Piz Boè anello per Sentiero Lichtenfels e Cresta Strenta dal Passo Po...

09-07-2008
Passo Pordoi (2239) – Sentiero Lichtenfels - Piz Léch Dlacè (3009m) – Forcella Ciamorces (3100) - Piz Boè (3152) - Forcella Pordoi (2848) - Sass Pordoi (2950).
11,4 Km. circa.
1300 m. circa.
Andrea e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Leggi il racconto
EE, per escursionisti esperti, il Sentiero Lichtenfels e la Cresta Strenta, nonché la discesa dalla vetta del Piz Boè, tutto il resto E, per escursionisti medi.
punto di partenza è il Passo Pordoi, raggiungibile in macchina da Canazei, da Selva di Val Gardena o da Arabba. Al Ritorno abbiamo preso la funivia in discesa, cosa che non consiglio, meglio scendere a piedi, non ricordo per quale motivo avessimo invece usato funivia.
dal parcheggio imbocchiamo il sentiero 627 che sale alla Forcella Pordoi, che seguiamo fino a trovare il bivio a destra per il 626, che imbocchiamo. Percorriamo quindi il Sentiero Lichtenfels, che corre lungo la Cengia che taglia a metà il Gruppo Sella, per giungere quindi al bivio a sinistra per la Ferrata Piazzetta, che ignoriamo. Più avanti troviamo un’altra deviazione a sinistra per il Piz Boè (sentiero 638), ma ignoriamo anche questo. Continuiamo quindi sulla cengia fino ad arrivare in vista del Rifugio Kostner, per imboccare quindi a sinistra il sentiero 672 per la Cresta Strenta, con il quale saliamo fino al crinale del Piz Boè, dove raggiungiamo la vetta del Piz Lech Dlacè e quindi la Forcella Ciamorces, poco prima della vetta. Giunti in vetta scendiamo il versante sud-ovest col sentiero 638, con il quale arriviamo alla Forcella Pordoi (da dove volendo possiamo scendere fino al Passo e concludere l’anello) e risaliamo quindi al Sass Pordoi e alla partenza della Funivia che prendiamo in discesa.
purtroppo la giornata nebbiosa ci ha rovinato la parte nuova dell’itinerario, dello splendido panorama dal Piz Boè in effetti sapevamo già, ma credo comunque che questo itinerario per raggiungere il Piz Boè sia sicuramente uno dei più interessanti e selvaggi, al contrario dell’”autostrada” percorsa al ritorno. Ritorno per il quale è sicuramente meglio tornare a piedi dalla Forcella Pordoi al Passo e non prendere la funivia in discesa come abbiamo fatto noi, non ricordo più per quale motivo, oltretutto si risparmia pure il dislivello per risalire dalla Forcella al Sass Pordoi.
09-07-2008
Passo Pordoi (2239) – Sentiero Lichtenfels - Piz Léch Dlacè (3009m) – Forcella Ciamorces (3100) - Piz Boè (3152) - Forcella Pordoi (2848) - Sass Pordoi (2950).
11,4 Km. circa.
1300 m. circa.
Andrea e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Leggi il racconto
Torna all'escursione

Piz Boè anello per Sentiero Lichtenfels e Cresta Strenta dal Passo Pordoi


invogliati dal bel tempo riusciamo a partire presto, ma altrettanto presto verrà brutto, già poco dopo le 8 il Sella sarà avvolto nella nebbia.... Per una volta sarebbe stato meglio partire tardi, perchè poi il tempo migliorerà un pò, invece resterà la giornata che siamo partiti prima - peccato per non aver visto niente dalla Cengia, un pò meglio sulla Cresta fino al Piz Boè.