Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Monte Paterno e Torre Toblin anello per Sentiero De Luca - Innerkofler da Rifugio Auronzo

Monte Paterno e Torre Toblin anello per Sentiero De Luca - Innerkofler...

21-07-2006
Rifugio Auronzo (2320) – Rifugio Lavaredo (2344) – Forcella Lavaredo (2454) – Forcella Passaporto (2589) – Forcella del Camoscio (2680) – Monte Paterno (2746) – Forcella del Camoscio (2680) – Rifugio Locatelli (2420) – Sentiero Hosp – Torre di Toblin (2630) – Sentiero Hosp – Rifugio Locatelli (2420) – Forcella Lavaredo (2454) – Rifugio Lavaredo (2344) – Rifugio Auronzo (2320).
10,5 Km. circa.
800 m. circa.
Matteo e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
EEA, per escursionisti esperti con attrezzatura (imbragatura, set da ferrata, casco e lampada) il Sentiero De Luca – Innerkofler, la salita al Paterno ed il Sentiero Hosp per la Torre di Toblin. I punti più difficili sono comunque nella salita e la discesa della vetta del Paterna, comunque mai superiori a quelli di una ferrata di media difficoltà. Tutto il resto E, per escursionisti medi.
da Cortina d’Ampezzo si sale al Passo 3 Croci seguendo le indicazioni per Misurina; si scende quindi a Misurina, appunto, si costeggia il lago sulla sponda ovest e, poco dopo, si imbocca sulla destra la strada per le 3 Cime che, dopo pochi Km presenta il casello per il pedaggio (attualmente 22 euro a macchina); si prosegue quindi fino al grandissimo parcheggio presso il Rifugio Auronzo.
dal parcheggio prendiamo il largo sentiero pianeggiante per il Rifugio Lavardo, raggiunto il quale si sale a sinistra all’omonima Forcella. Dalla Forcella si imbocca sulla destra il Sentiero De Luca Innerkofler, che su una panoramica cengia e poi in galleria, giunge alla Forcella Passaporto. Dalla Forcella Passaporto proseguiamo quindi, sempre su cengia, fino alla Forcella del Camoscio, dove, prendendo a sinistra si sale in vetta al Paterno. Raggiunta la vetta si ritorna a forcella del Camoscio, dove imbocchiamo la galleria sulla sinistra in discesa (serve lampada). Scendiamo quindi la ripida e lunga galleria per poi affrontare un breve tratto allo scoperto e quindi una seconda più corta galleria, usciti dalla quale siamo già in vista del Rifugio Locatelli, che in breve raggiungiamo. Dal Rifugio seguiamo il segnavia triangolo rosso in direzione nord, passando sulla destra del Sasso di Sesto, stando possibilmente sul sentiero più a destra dei due che lo contornano, ma non è essenziale. Giunti quindi alla Torre di Toblin, troveremo un bivio, cioè la possibilità di contornarla sulla destra o sulla sinistra, qui noi prendiamo a destra per imboccare il Sentiero Hosp (normalmente quello di discesa, mentre a sinistra si va verso il Leiternsteig, il più difficile sentiero di salita). Contornata quindi la parete est della Torre di Toblin, il sentiero svolta a sinistra ed inizia a salire la parete Nord, attrezzato con cavi metallici. Giunti in cima scendiamo per la stessa via e torniamo al Rifugio Locatelli, dove imbocchiamo il sentiero 101 per la Forcella Lavaredo, da dove scendiamo sui nostri passi al Rifugio Lavaredo e quindi al parcheggio.
uno dei giri più belli che si possano fare in dolomiti, tutto splendido e mai troppo difficile.
21-07-2006
Rifugio Auronzo (2320) – Rifugio Lavaredo (2344) – Forcella Lavaredo (2454) – Forcella Passaporto (2589) – Forcella del Camoscio (2680) – Monte Paterno (2746) – Forcella del Camoscio (2680) – Rifugio Locatelli (2420) – Sentiero Hosp – Torre di Toblin (2630) – Sentiero Hosp – Rifugio Locatelli (2420) – Forcella Lavaredo (2454) – Rifugio Lavaredo (2344) – Rifugio Auronzo (2320).
10,5 Km. circa.
800 m. circa.
Matteo e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Monte Paterno e Torre Toblin anello per Sentiero De Luca - Innerkofler da Rifugio Auronzo