Il messaggio è stato inoltrato correttamente!


 - 

Rossiglione – Masone in traversata per Monte Calvo, Bric Dentino e Cascata del Serpente

Rossiglione – Masone in traversata per Monte Calvo, Bric Dentino e C...

13-11-1994
Rossiglione (305) – Col Majolo (515) – Ponte sul Gargassa (380) – Monte Calvo (738) – Passo Fruia (810) – Bric Dentino (976) – Cascina Troia (625) – Belvedere Cascata del Serpente (470) – Masone (405).
20,5 Km. circa.
900 m. circa.
Gita sociale CAI Ligure e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
E, per escursionisti medi.
noi avevamo effettuato traversata con pullman sociale, altrimenti si devono usare due mezzi. Da Genova si prende la A10 fino a Voltri, quindi la A26 fino a Masone. A Masone si parcheggia il primo mezzo presso la Chiesa del Cristo Re in via San Francesco, quindi si prosegue fino a Rossiglione, dove, proprio in corrispondenza del cartello bianco del Paese, svoltiamo su un ponte sulla sinistra, dove parcheggiamo il secondo mezzo.
si attraversa il ponte, quindi si gira a sinistra costeggiando delle fabbriche sul davanti e quindi sul lato sinistro, iniziando anche a seguire il sentiero segnato con una linea gialla, con il quale arriviamo al Col Majolo. Dal Colle scendiamo continuando nella stessa direzione ed ad un bivio vicino, teniamo la destra, scendendo così al torrente Gargassa che attraversiamo su un ponte, si spera in buono stato. Passato il ponte iniziamo a salire sull’altro versante, ignorando i sentieri a destra e a sinistra, che percorrono la Val Gargassa. Più su incrociamo il sentiero segnato da un bollo giallo, che imbocchiamo verso sinistra, con il quale arriviamo a Colla Albergasso. Da Colla Albergasso facciamo una deviazione a destra fin sulla vetta del Monte Calvo, quindi torniamo alla Colla, dove continuiamo nella stessa direzione, ignorando a destra una strada asfaltata (Via Francia) e percorrendo quindi una sterrata (nominata comunque Via Panoramica Monte Calvo). Percorrendo lungamente la sterrata arriviamo al Passo Fruia, dove continuiamo dritti seguendo il rombo giallo. Col rombo giallo arriviamo in località Saliera, dove troviamo un bivio a sinistra in discesa, con il quale si potrebbe scorciare abbastanza il percorso, noi invece continuiamo dritti giungendo ad un nuovo bivio: dove a sinistra si Sale al Bric Dentino, mentre a destra continuiamo la traversata. Saliti quindi al Bric riprendiamo la traversata in discesa e, dopo una curva a sinistra, troviamo un nuovo bivio, dove prendiamo a sinistra, giungendo così in breve alla Località Cascina Troia, dove continuiamo dritti, ignorando un bivio a destra. Proseguendo ancora dritti ignorando due successivi bivi a destra, arriviamo nei pressi del torrente, che iniziamo a costeggiare a distanza in discesa, compiendo una curva verso destra. Giungiamo così ad un punto panoramico sulla Cascata del Serpente, alla quale si può anche scendere volendo. Proseguiamo quindi in Via Cascata del Serpente, passando sotto l’autostrada e giungendo quindi alla Chiesa dove abbiamo lasciato un mezzo, o almeno si spera.
giro di cui ricordo, poco, ma comunque un po’ ai margini del cuore della Val Gargassa, sicuramente la zona più spettacolare dei dintorni, a anche ai margini della Cascata del Serpente alla quale in effetti non siamo scesi.
13-11-1994
Rossiglione (305) – Col Majolo (515) – Ponte sul Gargassa (380) – Monte Calvo (738) – Passo Fruia (810) – Bric Dentino (976) – Cascina Troia (625) – Belvedere Cascata del Serpente (470) – Masone (405).
20,5 Km. circa.
900 m. circa.
Gita sociale CAI Ligure e soundofsilence.
Scarica la traccia Gps
Torna all'escursione

Rossiglione – Masone in traversata per Monte Calvo, Bric Dentino e Cascata del Serpente