Cima Pagarė de Salese e Lacs Fremamorte




Sabato 6 luglio 2019: Route du col de Salese (1660) –Col de Salese (2015) - Laghi Soubran (2255) – Colle Fremamorta (2615) – Breche de Pagarė (2515) - Cima Ovest Pagarė de Salese (2680) – Baisse de Rogué (2535) – Lacs Fremamorte (2370-2330) – Col de Salese (2015) – Route du Col de Salese (1660).


Partecipanti: Laura, Daniela, Ornella, Em e soundofsilence.


Lunghezza: 17,8 Km circa.


Dislivello: 1100 circa.


Difficoltā: Fino al Colle Fremamorta E, dal Colle alla Cima Ovest F, con alcuni tratti esposti in cresta nel primo tratto, alcuni evitabili, ma non tutti, con sentierino sotto, e altri dove sapere scegliere il percorso giusto ed usare le mani, salendo alla Cima Pagarė, con passaggi mai pių difficili di un I grado. EE la discesa dalla Cima Pagarė, E il tratto attraverso i laghi Fremamorta. EE il successivo tratto senza sentiero, mai difficile, ma a tratti scomodo e sempre senza traccia fino a quando si ricollega al sentiero dell’andata.


Percorso in macchina: da Genova a Ventimiglia sulla A10, quindi si passa il confine sempre in autostrada (A8) e si continua fino all’uscita 52, Nice-Saint-Isidore (indicazioni, in verde che in Francia, al contrario dell’Italia non indica le autostrade, anche per Grenoble e Digne). Usciti dall’autostrada alla rotonda prendiamo subito a destra seguendo i cartelli verdi per Digne e Grenoble, e proseguiamo dritti sulla D6202 a destra del Fiume Var fino a Saint-Martin-du-Var e quindi a Le-Plan-du-Var, dove, a una rotonda subito dopo un ponte, prendiamo a destra per Lantosque, Roquebilliere e Vallče de la Vesubie. Procediamo quindi sulla D2565 fino a Saint-Martin-de-Vesubie e, 2,5 Km circa dopo il paese, ci troviamo ad un bivio dove prendiamo a destra per Le Boreon. Dopo alcuni tornanti giungiamo al Grand Hotel Le Boreon, passiamo a sinistra di un lago e poi un grande parcheggio, per arrivare quindi ad un bivio, dove prendiamo a sinistra su un ponte una strada con indicazioni di parcheggio a 3 Km, lasciando a destra la strada per Le Boreon. Percorriamo quindi i 3 Km in questione, per parcheggiare quindi dove inizia il divieto di transito.


Percorso a piedi: dal parcheggio proseguiamo brevemente su strada asfaltata fino al primo tornante, dove continuiamo dritti su sentiero, che subito presenta un bivio, dove noi continuiamo dritti, a destra del torrente (seguendo le indicazioni per il Col de Salese), lasciando a sinistra un sentiero che lo attraversa. Dopo un primo tratto nel bosco giungiamo quindi ad una radura con alcune case sulla destra, per poi riprendere a percorrere il bosco sulla destra del torrente, per poi passare sulla riva opposta e quindi di nuovo sulla destra, ma sempre paralleli al corso del torrente. Giungiamo quindi di nuovo sulla strada asfaltata del Col de Salese in corrispondenza di un tornante e la seguiamo verso destra fino al colle, da qui distante 250 metri. Dal colle proseguiamo sulla strada per altri 250 metri circa, quindi la lasciamo ad una curva a sinistra, per continuare dritti su sentiero, seguendo le indicazioni per il Colle di Fremamorta. Il sentiero prosegue pressochč in piano fino ad un ponte in legno. Cento metri dopo il ponte troviamo un bivio dove prendiamo a destra, seguendo sempre per il Colle Fremamorta. A quota 2120 circa facciamo una breve deviazione a destra su traccetta che scende al torrente, sarā questo il punto in cui arriveremo al ritorno. Riprendiamo quindi a salire sul sentiero segnato ed a quota 2180 circa guadiamo il torrente, portandoci sulla riva destra (sinistra idrografica), per poi salire con alcuni tornanti fino ad un bivio, dove a destra si va al Lac Negre, mentre noi prendiamo a sinistra sempre per il Colle Fremamorta. Subito dopo il bivio passiamo a fianco a due bei laghetti (Lacs Soubran), dai quali se ne scorge un terzo in basso a destra, che raggiungiamo abbandonando il sentiero. Giunti al bel terzo laghetto, riprendiamo a salire seguendo il corso del torrente immissario, fino a giungere ad un quarto lago, pochi metri sopra il quale ritroviamo il sentiero segnato che imbocchiamo verso destra. Saliamo quindi a tornanti fino a giungere ad un quinto lago a quota 2430 circa, per poi riprendere la salita verso il colle. Meno di 250 metri dopo il lago, troviamo a destra un bivio per i Lacs Fremamorte, ma noi continuiamo invece a sinistra per il Colle, che raggiungiamo dopo un’ulteriore serie di tornanti. Dal Colle prendiamo a destra salendo per filo di cresta all’elevazione soprastante. Giunti in breve in cima, la cresta a tratti si assottiglia e presenta spunzoni che ostacolano il cammino, qui č possibile evitare questo tratto con un sentiero sottostante a sinistra, ma le difficoltā non sono comunque eccessive, solo un po’ di esposizione. Il sentierino sottostante si esaurisce comunque e bisogna tornare in cresta in corrispondenza di un passaggio esposto, oltre il quale si prosegue pių facilmente, per poi iniziare a scendere verso la Breche de Pagari (dove troviamo un bunker), discesa decisamente pių semplice della cresta. Si inizia quindi a salire il versante opposto verso la Cima Ovest del Pagarė, tenendosi sulla destra del filo di cresta. A quota 2550 circa, a poco pių di 200 metri dalla Breche, pieghiamo a sinistra risalendo un canalino di I grado, per poi riprendere a seguire il filo di cresta, ma sempre un po’ verso destra, con difficoltā minori di quelle del canalino. Dopo il canalino riusciamo comunque a scorgere tutto il successivo andamento della cresta fino in vetta ed č pių facile scegliere la via migliore. Giunti in vetta scendiamo sull’altro versante seguendo gli ometti fino alla Baisse de Roguč. Qui imbocchiamo il sentiero sulla destra che scende verso i Lacs de Fremamorte, lasciando a sinistra quello che scende sul versante opposto e percorre il vallon de Naucettes, che puō essere un’alternativa per un molto pių veloce ritorno in caso di brutto tempo (Dalla Baisse č possibile anche salire facilmente alla soprastante Cime de Roguč). Scendiamo quindi verso ovest, per poi piegare verso nord con una curva a destra e raggiungere cosė il primo lago di Fremamorte, dove abbandoniamo il sentiero, che ci riporterebbe al sentiero dell’andata sopra il quinto lago, per contornare sulla destra invece il primo Lac de Fremamorte. Contornato il primo lago continuiamo in direzione ovest per raggiungere in successione gli altri Lacs de Fremamorte. Giunti all’ultimo grande lago io consiglierei di piegare a destra per raggiungere il terzo lago visitato all’andata e a qui tornare sui propri passi al parcheggio. Noi invece abbiamo continuato a sinistra in direzione pressochč ovest, senza una precisa traccia, ma cercando di evitare le numerose pietraie, tenendoci a destra delle stesse, per poi piegare a sinistra quando possibile. Cosė facendo siamo giunti al torrente nel punto descritto sopra, ma non č detto che voi arriverete nello stesso punto, a meno che non seguiate la traccia GPS. In ogni caso, in qualsiasi punto si arrivi ad intercettare il sentiero dell’andata, non resta che seguirlo verso sinistra fino al parcheggio.


Traccia GPS: Fremamorte (Per scaricare la traccia fate click col tasto destro sul link e selezionate “Salva link con nome”)


Conclusioni: Tantissimi e bellissimi laghi e belle cime, soprattutto la dolomitica Cime de Roguč che non abbiamo avuto il tempo di salire purtroppo, su un sentiero in gran parte rilassante, a parte il tratto dopo i Laghi Fremamorte, che, purtroppo, non esiste ed il terreno non č comunque comodo, né č chiaro il percorso da seguire. Consiglierei quindi, dopo l’ultimo lago di Fremamorte, di prendere a destra senza traccia e dirigersi, pių facilmente ed a vista, ai laghi visitati all’andata, da cui poi tornare sul sentiero segnato. In pių la bella cresta che permette di realizzare un anello, con difficoltā alpinistiche comunque contenute.




Torrente e gruppo in cammino



Cayre Archas salendo a Camp Soubran



Cayre Pounchu e Pointe Giegn salendo a Camp Soubran



Ponte salendo a Camp Soubran



Torrente salendo a Camp Soubran



Torrente salendo a Camp Soubran e Cima Fremamorta sullo sfondo



Primo Lago Soubran e Cima Fremamorta



Primo Lago Soubran



Primo Lago Soubran con riflessi



Primo Lago Soubran con Pagari de Salese sullo sfondo



Primo Lago Soubran e Cima Fremamorta pių da vicino



Primo Lago Soubran e Cayre Pounchu vista verticale



Primo Lago Soubran e Cayre Pounchu



Secondo Lago Soubran e Cime de Roguč



Secondo Lago Soubran con Pagari de Salese e Cime Roguč sullo sfondo



Primo Lago Soubran e Cayre Pounchu pių da lontano



Secondo Lago Soubran e Cime de Roguč pių da vicino



Secondo Lago Soubran



Terzo Lago Soubran dal secondo



Terzo Lago Soubran andandovi



Terzo Lago Soubran



Terzo Lago Soubran pių da lontano



Terzo Lago Soubran e Cayre Archas



Primo piano terzo Lago Soubran



Terzo Lago Soubran e Cayre Archas dalla sponda



Terzo Lago Soubran e Cime de Roguč



Emissario terzo Lago Soubran



Terzo Lago Soubran e Cime de Roguč



Emissario terzo Lago Soubran e Cime de Roguč



Emissario terzo Lago Soubran



Emissario terzo Lago Soubran forma laghetto



Terzo Lago Soubran



Vista parziale terzo Lago Soubran e Cayre Pounchu



Emissario principale terzo Lago Soubran e Cayre Archas sullo sfondo



Emissario e Lago Soubran sullo sfondo



Terzo Lago Soubran con Pointe Giegn e Cayre Pounchu sullo sfondo



Terzo Lago Soubran con Pointe Giegn e Cayre Pounchu sullo sfondo



Immissario terzo Lago Soubran e Cima Fremamorta



Torrente immissario terzo Lago Soubran risalendolo



Quarto Lago Soubran e Cime de Roguč



Emissario quarto Lago Soubran e Cime de Roguč



Immissario e quarto Lago Soubran



Ruscello dorato presso quarto Lago Soubran



Quarto Lago Soubran dal sentiero e Cayre Archas



Cayre Pounchu e Pointe Giegn



Quarto Lago Soubran dal sentiero pių da lontano



Quarto Lago Soubran dal sentiero pių da lontano



Quarto e terzo Lago Soubran dal sentiero



Cime de Roguč salendo al Colle Fremamorta



Due Laghi Fremamorte salendo al Colle pių da vicino



Laghetto da sopra e Pointe Giegn salendo al Colle Fremamorta



Lago salendo al Colle Fremamorta pių da vicino



Lago Salendo al Colle Fremamorta e Cayre Pounchu



Lago e Pointe Giegn salendo al Colle Fremamorta



Lago e Pointe Giegn salendo al Colle Fremamorta pių da lontano



Cime Pagarė de Salese e Cime Roguč salendo al Colle Fremamorta



Primo piano Pagarė de Salese salendo al Colle Fremamorta



Lago e laghetto salendo al Colle Fremamorta con Cayre Archas sullo sfondo



Lago laghetto e Laghi Fremamorte salendo al Colle



Lago laghetto e Laghi Fremamorte salendo al Colle primo piano



Lago laghetto e Laghi Fremamorte salendo al Colle pių da vicino



Cime de Roguč e Laghi Fremamorte



Cima Fremamorta dal Colle



Argentera dal Colle Fremamorta



Testa di Tablasses e di Bresses dal Colle Fremamorta



Laghi di Fremamorta sotto Testa di Bresses e Monte Matto dal Colle



Lago Superiore di Fremamorta dal Colle



Ornella Laura ed Enrico in salita dal Colle Fremamorta



Argentera dalla cresta verso Breche Pagarė



Cresta verso Breche Pagarė e Cime Roguč



Laghi Fremamorte da cresta Pagarė



Cresta verso Breche Pagarė e Cime Roguč pių da lontano



Cresta Breche e Pagarė de Salese pių da vicino



Cresta Breche Pagarė de Salese e Cime de Roguč



Spunzone in cresta e Pagarė de Salese



Cime de Roguč e Laghi Fremamorte dalla cresta Pagarė



Piccolo torrione andando a Breche Pagarė



Pagarė de Salese e Cime Roguč andando alla Breche



Laghi Fremamorte dalla Breche Pagarė



Bunker alla Breche con Pagarė de Salese e Cime de Roguč sullo sfondo



Laghi Fremamorte dalla Breche Pagarė



Laghi Fremamorte dalla Breche Pagarė



Cresta Pagarė de Salese salendola



Ornella su cresta Pagarė de Salese



Spunzoni in cresta Pagarė de Salese



Laghi Fremamorte da cresta Pagarė de Salese pių da vicino



Ornella e Daniela in canalino in cresta Pagarė de Salese



Parte finale cresta Pagarė de Salese



Cupola sommitale Pagarė de Salese



Gruppo in parte terminale cresta Pagarė de Salese



Ometto di vetta Pagarė de Salese con Argentera sullo sfondo



Ometto di vetta Pagarė de Salese con Monte Matto sullo sfondo



Cima Est Pagarė de Salese dalla Ovest



Muretto e Cime Roguč dal Pagarė de Salese



Primo Lago Fremamorte scendendovi pių da vicino



Cresta Cime Roguč scendendo a Laghi Fremamorte



Immissario e primo Lago Fremamorte



Primo Lago Fremamorte



Parte destra primo Lago Fremamorte



Parte destra primo Lago Fremamorte e cresta Cime Roguč



Primo Lago Fremamorte e Cime Roguč



Laghetto andando a secondo Lago Fremamorte da sopra



Laghetto andando a secondo Lago Fremamorte



Secondo Lago Fremamorte



Terzo e quarto Lago Fremamorte da sopra vista parziale



Terzo Lago Fremamorte



Terzo Lago Fremamorte e Cime de Roguč



Terzo Lago Fremamorte e Cime de Roguč vista verticale



Laghetto Fremamorte con Cayre Pounchu e Pointe Giegn sullo sfondo



Quarto Lago Fremamorte



Terzo Lago Fremamorte sotto Cima Pagarė de Salese



Parte destra quarto Lago Fremamorte



Ultimo Laghetto Fremamorte in pietraia



Quarto Lago Fremamorte dalla sponda ovest pių da vicino



Quarto Lago Fremamorte dalla sponda ovest con Pagarė de Salese sullo sfondo



Laghetto scendendo dai Laghi Fremamorte



Confluenza torrente e Cayre Pounchu pių da vicino