Cima Puez e Piz Duleda da Colfosco




Domenica 14 agosto 2011: Parcheggio stazione valle seggiovia Col Pradat – Rifugio Puez – Cima Puez – Piz Duleda – Rifugio Puez – Parcheggio stazione valle seggiovia Col Pradat.


Partecipanti: Maury76 e Soundofsilence.


Lunghezza: 22,8 Km. circa.


Dislivello: 1700 circa.


Difficoltà: Tutto E tranne direi la salita al Piz Duleda che può essere anche classificata EE per la ripidità del percorso d’alta montagna, pur non presentando particolari difficoltà; leggermente più semplice la salita alla Cima Puez che, probabilmente può essere considerata ancora E.


Percorso in macchina: Da Corvara si prende per il Passo Gardena e si giunge in breve a Colfosco, dove si prende a destra il bivio per il Col Pradat; dopo qualche centinaio di metri si arriva al grande parcheggio della funivia e qui si parcheggia.


Percorso a piedi: Dal parcheggio si continua a seguire la strada (con divieto di transito) che coincide col sentiero nr. 4; si giunge quindi alla partenza di uno skilift e, per abbreviare il percorso, si può seguirne direttamente il tracciato. Giunti in cima allo skilift si ritorna sul sentiero nr. 4, ignorando vari bivi a destra, prima per il Col Pradat e poi per il Sassongher. Si giunge quindi alla conca prativa dell’ex lago Ciampei e quindi alla omonima forcella. Si procede quindi verso nord dirigendoci al Rifugio Puez. Raggiunto il Rifugio si prende l’evidente traccia diretta al Col da Puez e alla Cima Puez.
La traccia aggira il Col da Puez che sovrasta con le sue rosse pareti il rifugio e, giunto sul versante nord di quest’ultimo si biforca: a sinistra si va alla Cima Puez e a destra al Col, come da indicazioni su un grosso masso. Si continua quindi sul sentiero per la Cima Puez che si fa molto ripido nell’ultimo tratto per arrivare alla forcella tra le 2 vette; la più altra è quella di sinistra, ma è facile raggiungere anche quella più bassa. Dalla Cima Puez si ridiscende per il sentiero dell’andata, ma appena possibile, prima di scendere al Rifugio Puez, lo si abbandona per tagliare a ovest verso il sottostante sentiero nr. 2, perdendo così un po’ meno quota che se fossimo tornati al Rifugio Puez. Raggiunto il sentiero nr. 2 lo si segue verso ovest, ignorando i bivi per la Vallunga; si giunge a un nuovo bivio con indicazioni a sinistra per la Forcella Sielles e a destra per quella della Roa; si prende quindi a destra e si sale fino a una forcella che non è né l’una né l’altra delle 2 nominate; da quest’ultima forcella si prende a destra il sentiero per la vetta del Piz Duleda.
Dal Piz si ritorna dallo stesso sentiero, passando però dal Rifugio Puez invece di eseguire il taglio dell’andata; stesso sentiero anche dal Rifugio Puez a Colfosco.


Conclusioni: Bel giro negli stupendi ambienti del Puez, che però conosco fin troppo bene per averne le stesse emozioni delle prime volte. La Cima Puez, secondo me non aggiunge moltissimo, mentre molto più bello è il panorama dal Piz Duleda, specie sulle Odle e le Punte del Puez, veramente magnifiche da qui.




Val Mesdì e Piz Boè salendo alla Forcella Ciampei



Prime luci del mattino sul Civetta dai pressi del Col Pradat



Col de Muntejela spunta appena salendo alla Forcella Ciampei



Nebbie mattutine su Settsass e Pelmo salendo alla Forcella Ciampei



Ex lago Ciampei Sassongher e nebbie mattutine su Pelmo e Civetta



Col de Muntejela andando al Rifugio Puez



Altopiano Puez Sassongher e Civetta salendo alla Cima



Croce vetta Cima Puez e Punte Puez



Croce vetta Cima Puez e Punte Puez più da sotto più da vicino



Altopiano Puez e Tofana Rozes da Cima Puez



Sasso delle Nove e delle Dieci da Cima Puez



Altopiano Puez e Tofane dalla Cima Puez



Altopiano Puez e Tofane dalla Cima Puez più da lontano



Altopiano Puez Croda da Lago Pelmo e Sassongher da Cima Puez



Altopiano Puez Croda da Lago Pelmo e Sassongher da Cima Puez più da destra



Punte Puez dalla Cima Est



Odle e Punte Puez da bivio per Piz Duleda



Odle da bivio per Piz Duleda



Punte Puez da bivio per Piz Duleda



Odle e Punte Puez da bivio per Piz Duleda più da destra



Odle e Punte Puez da bivio per Piz Duleda più scura



Punte Puez da bivio per Piz Duleda più da lontano



Punte Puez da bivio per Piz Duleda più da lontano più chiara



Sciliar da bivio per Piz Duleda



Punte Puez da bivio per Piz Duleda più da vicino



Sciliar da bivio per Piz Duleda più da lontano



Odle da bivio per Piz Duleda più da lontano



Cima Puez e vista est dal Piz Duleda



Croce vetta Piz Duleda Odle e Punte Puez



Croce vetta Piz Duleda Odle e Punte Puez più scura



Croce vetta Piz Duleda e Punte Puez



Croce vetta Piz Duleda e Punte Puez molto più da lontano



Odle da Piz Duleda



Punte Puez da Piz Duleda più da lontano



Odle e Punte Puez da Piz Duleda



Sciliar e Odle dal Piz Duleda



Sciliar dal Piz Duleda



Altopiano Puez Sassongher e Croda da Lago da Piz Duleda



Altopiano Puez Sassongher e Croda da Lago da Piz Duleda più da lontano



Croce vetta Piz Duleda e Punte Puez più da vicino



Croce vetta Piz Duleda Odle e Punte Puez molto più da vicino



Croce vetta Piz Duleda Odle e Punte Puez più da vicino



Croce vetta Piz Duleda e Punte Puez più da lontano



Croce vetta Piz Duleda Odle e Punte Puez più da vicino più chiara



Croce vetta Piz Duleda e Punte Puez ancora più da vicino



Odle scendendo dal Piz Duleda



Odle e Punte Puez scendendo dal Piz Duleda



Altopiano Puez Tofane e Sassongher scendendo dal Piz Duleda



Punte Puez scendendo dal Piz Duleda primo piano



Odle e Punte Puez scendendo dal Piz Duleda più da vicino



Odle e Punte Puez scendendo dal Piz Duleda più da lontano



Odle scendendo dal Piz Duleda più da vicino



Col de Muntejela tornando a Colfosco più da lontano



Imbocco Vallunga e Sciliar



Imbocco Vallunga e Sciliar più da lontano



Prati sopra Vallunga e Sciliar



Val de Mesdì tornando a Colfosco



Denti de Mesdì tornando a Colfosco