Anello Alpe 3 Potenze e Lago Nero da Sestaione




Sabato 27 maggio 2017: Sestaione (1290) – Sasso Scritto Campolino (1530) – Foce Campolino (1740) – Colle senza nome (1755) – Foce Campolino (1740) – Poggio alle Porche (1850) – Foce Ribellino (1740) – Alpe Tre Potenze (1925) – Lago Nero (1720) – Casetta dei Pastori (1530) – Sestaione (1290).


Partecipanti: soundofsilence.


Lunghezza: 11,5 Km. circa.


Dislivello: 800 m. circa.


Difficoltà: Tutto E.


Percorso in macchina: da Genova in autostrada A12 fino a Viareggio, quindi sulla A11 fino a Lucca Ovest, dove usciamo. Attraversiamo quindi Lucca, seguendo le indicazioni per l’Abetone, passando quindi per Ponte a Moriano e Borgo a Mozzano (gran bel ponte sul Serchio qui), giungiamo poi a Bagni di Lucca, e, sempre proseguendo in direzione Abetone, raggiungiamo infine Cutigliano, dove prendiamo a sinistra per Piano degli Ontani, lasciando la strada per l’Abetone. Superato Piano degli Ontani continuiamo sulla strada principale, attraversando poi la frazione Pian di Novello, per poi percorrere un fitto bosco, dove, subito dopo un tornante a verso destra, imbocchiamo una stradina a sinistra con indicazione: Orto Botanico. Seguiamo la nuova stradina per circa 1 Km. e parcheggiamo quindi in un grosso slargo (volendo si può continuare ancora per 350 metri fino ad un più grande parcheggio, oltre il quale una sbarra impedisce di continuare sulla strada che diventa sterrata).


Percorso a piedi: dal primo parcheggio si prosegue per circa 100 metri, e, quindi, si prende a sinistra il sentiero segnato per i Sassi Scritti e la Foce di Campolino. Dopo circa 250 metri troviamo un bivio, dove prendiamo a destra continuando verso i Sassi Scritti e la Casetta dei Pastori. Proseguiamo ancora nel bosco, ignorando uno o due bivi sulla sinistra, fino a giungere al Sasso Scritto di Campolino, indicato anche da un pannello esplicativo, subito dopo il quale tralasciamo il bivio sulla destra verso la Casetta dei Pastori, per proseguire dritti per altri 260 metri, giungendo così ad un nuovo Sasso Scritto, anzi direi più di uno. Qui, sulla destra, si diparte un nuovo bivio per la Casetta dei Pastori, ma noi proseguiamo invece dritti verso sud, su una traccia non chiarissima in questo punto. Incontriamo quindi un bivio sulla destra per il Lago Nero (250 metri dopo il precedente bivio), ma continuiamo invece dritti verso sud, salendo fino alla Foce di Campolino. Dalla Foce può essere interessante (ma non obbligatorio) prendere a sinistra la traccia pressochè pianeggiante che in 500 metri circa porta ad un colle, stretto tra un caratteristico lastrone a sinistra e le pareti soprastanti sulla destra. Qui possiamo salire, prendendolo da dietro, il caratteristico lastrone e, quindi, imboccare il crinale soprastante verso destra, che, attraverso una cresta a tratti rocciosa e più spesso prativa, ci riporta alla Foce di Campolino. Dalla Foce di Campolino continuiamo su cresta, comunque segnata come pure la precedente, per giungere in vetta al Poggio alle Porche e quindi scendere brevemente alla sottostante Foce Ribellino, da dove iniziamo a salire il crinale verso l’Alpe 3 Potenze. Giunti in vetta scendiamo dal crinale di destra, godendo di bellissime viste sul Lago Nero, al quale giungiamo in breve prendendo a destra pochi metri prima del Passo della Vecchia. Giunti al Lago Nero vi scendiamo e ne esploriamo le sponde, per poi risalire al Bivacco Lago Nero, dove continuiamo dritti per circa 140 metri e quindi girare a sinistra seguendo le indicazioi per Sestaione e la Casetta dei Pastori. Dopo poco meno di 400 metri in direzione nord, svoltiamo quindi a destra (est) per giungere in circa 300 metri alla Casetta dei Pastori. Dalla Casetta dei Pastori continuiamo quindi dritti fino alla strada asfaltata prima e al parcheggio poco dopo.



Conclusioni: Giro migliorato e migliorabile rispetto a quanto progettato, migliorato perché credo di aver scelto bene a scendere dalla spettacolare cresta nord-est dell’Alpe 3 Potenze invece di scendere sul crinale ovest fino al Passo di Annibale, anche se, così facendo, ho saltato la visita al Lago Piatto, comunque ben visibile dalla cima; migliorabile perché credo sarebbe stato più interessante (e più logico, evitando infatti così l’avanti e indietro effettuato verso la Foce in questione) salire alla Foce Campolino per cresta prendendo verso destra al primo bivio incontrato ad inizio gita. Nonostante questo è stata comunque una gita interessante, grazie ai magnifici colori del Lago Nero e i suggestivi crinali percorsi.




Bosco salendo alla Foce Campolino



Sasso Scritto vista globale



Incisione del 1907 sul Sasso Scritto



Gallina su Sasso Scritto



Casa con croce su Sasso Scritto



Versante roccioso tra le fronde salendo a Foce Campolino



Sassi Scritti e Alpe 3 Potenze più da lontano



Resti di strada lastricata e Foce Campolino



Pareti rocciose e torrione a nord Foce Campolino



Torrione salendo verso Foce Campolino



Foce Campolino



Alpe 3 Potenze dalla Foce Campolino



4 Anemoni alla Foce Campolino



Torrione andando a forcella a nord Foce Campolino più da vicino



Forcella a nord Foce Campolino arrivandovi



Forcella a nord Foce Campolino arrivandovi



Lastrone in forcella a nord Foce Campolino



Forcella a nord Foce Campolino da est



Forcella a nord Foce Campolino salendo lastrone



Forcella a nord Foce Campolino da sopra



Forcella a nord Foce Campolino e Alpe 3 Potenze



Pizzo Alpestre salendo cresta Poggio alle Porche



Pizzo Alpestre salendo cresta Poggio alle Porche più da vicino



Sentiero per Foce Campolino salendo al Poggio alle Porche



Cippo su cresta Poggio alle Porche



Poggio alle Porche dalla cresta



Vetta di sfasciumi e Poggio alle Porche sullo sfondo



Sfasciumi e Poggio alle Porche dalla cresta



Cresta percorsa andando al Poggio alle Porche



Alpe 3 Potenze andando al Poggio alle Porche



Alpe 3 Potenze dal Poggio alle Porche



Cresta percorsa dal Poggio alle Porche



Laghetto scendendo dal Poggio alle Porche



Lago Nero e Dente della Vecchia



Lago Nero e bivacco salendo all'Alpe 3 Potenze



Elevazione salendo all'Alpe 3 Potenze



Lago Nero e bivacco salendo all'Alpe 3 Potenze



Lago Nero e bivacco salendo all'Alpe 3 Potenze più da vicino



Alpe 3 Potenze dal crinale



Lago Nero salendo all'Alpe 3 Potenze



Lago Nero salendo all'Alpe 3 Potenze



Monte Rondinaio dall'Alpe 3 Potenze



Pania della Croce e Rondinaio dall'Alpe 3 Potenze



Gomito e Cimone dall'Alpe 3 Potenze



Lago Piatto dall'Alpe 3 Potenze



Crinale verso Femminamorta e Lago Piatto



Rocce crinale Lago Nero e Bivacco



Rocce crinale e Lago Nero



Rocce crinale davanti a Lago Nero



Dente della Vecchia e Monte Gomito scendendo dall'Alpe 3 Potenze



Rocce crinale e Lago Nero scendendo dall'Alpe 3 Potenze più da vicino



Lago Piatto scendendo dall'Alpe 3 Potenze



Primo piano Lago Nero scendendo dal crinale Alpe 3 Potenze



Rocce crinale e Lago Nero scendendo dal crinale Alpe 3 Potenze



Rocce crinale e Lago Nero scendendo dall'Alpe 3 Potenze



Rocce crinale Lago Nero e Poggio alle Porche



Dente della Vecchia dal Passo



Dente della Vecchia dal Passo più da vicino



Cresta scesa dall'Alpe 3 Potenze andando al Lago Nero



Lago Nero e Poggio alle Porche



Lago Nero da sopra



Lago Nero da sopra



Lago Nero scendendovi e Monte Gomito



Lago Nero dalla sponda



Lago Nero dalla sponda



Emissario Lago Nero



Emissario e Lago Nero



Lago Nero e Alpe 3 Potenze dalla sponda vista verticale



Lago Nero e Alpe 3 Potenze dalla sponda vista verticale



Emissario e Lago Nero



Emissario e Lago Nero



Lago Nero e Alpe 3 Potenze



Lago Nero Dente della Vecchia e Monte Gomito più da vicino



Lago Nero e Dente della Vecchia dal bivacco



Altare all'aperto presso Casetta dei Pastori più da vicino



Sentiero tra i faggi scendendo a Sestaione