Monte Tobbio da Case Eremiti




Domenica 9 ottobre 2011: Case Eremiti (566) – Monte Tobbio (1092) per il cerchio barrato e ritorno per i 2 punti e linea.


Partecipanti: Erika, Federica e Davide (+ in vetta il Raduno di Quotazero).


Lunghezza: 9 Km. circa.


Dislivello: 520 metri circa.


Difficoltà: Tutto E, anche se la salita per il cerchio giallo barrato è decisamente più scomoda stretta ed esposta del ritorno e, indubbiamente, per certi punti, siamo quasi al limite con l’EE, specie poco prima della vetta in un assai stretto traverso, sotto una parete di roccia, leggermente esposto.


Percorso in macchina: Da Genova (specie se non si viene da ponente) la via più breve e confortevole (anche se non abbastanza visto che mia figlia ha comunque vomitato 200 metri prima dell’arrivo…) è sicuramente prendere la A7 fino a Busalla e quindi proseguire verso nord fino a Borgo Fornari, dove si svolta a sinistra per Voltaggio, affrontando la salita della Castagnola. Arrivati a Voltaggio si prosegue qualche centinaio di metri sulla sp160 verso nord, fino a trovare il bivio segnalato sulla sinistra per le Capanne di Marcarolo. Si imbocca quindi la stretta stradina che si deve percorrere per circa 5 Km fino al Valico di Case Eremiti, ove si parcheggia.


Percorso a piedi: Dal parcheggio si prende il sentiero sulla destra segnato cerchio giallo barrato e dopo qualche centinaio di metri si giunge a un nuovo bivio tra il cerchio giallo barrato e i 2 punti e linea; prendendo a destra si continua sul cerchio giallo e lo si segue fino in vetta; volendo si può approfittare delle varie scorciatoie che costituiscono la cosiddetta ‘diretta’ e che si incrociano sul posto.
Per il ritorno si ridiscende per la stessa via per circa 800 metri e, al bivio con il triangolo e il quadrato giallo si seguono questi ultimi sulla destra, abbandonando il cerchio giallo barrato. Si scende quindi seguendo questi 2 segnavia fino al Passo Dagliola, dove occorre lasciare il quadrato giallo e prendere a sinistra il triangolo e i 2 punti e linea, come da cartello indicatore. Il segnavia 2 punti e linea è molto meno evidente e frequente del triangolo, ma non importa, il bivio in cui si deve lasciare il triangolo per prendere a sinistra i 2 punti e linea è segnalato con un cartello e da lì in poi la segnalazione dei 2 punti e linea è più evidente.
Passato quindi questo bivio (si trova a circa 730 metri di quota) si compie un lungo traverso verso sinistra che porta al bivio con il cerchio giallo barrato, da cui siamo passati all’andata; qui è indifferente prendere a destra o a sinistra, si arriva comunque in breve a Case Eremiti.


Conclusioni: Buona gita quando si ha solo mezza giornata a disposizione, se no è sicuramente meglio entrare più nel cuore del Parco delle Capanne di Marcarolo. Molto panoramica la vetta, con vista ampia in tutte le direzioni (a patto di spostarsi attorno alla Chiesetta di vetta…) che arriva, in condizioni di cielo terso, fino alle maggiori vette delle alpi (Monterosa in primis), anche se si tratta di un panorama piatto e distante, non di quelli che preferisco… Sentiero a tratti scavato nella roccia sul cerchio giallo barrato, abbastanza panoramico e spettacolare, più rilassante il ritorno dal verde Passo Dagliola.




Cappella Tobbio salendovi



Laghi Gorzente Madonna Guardia e mare dal Tobbio più scura



Cervino e Monterosa dal Tobbio



Monviso dal Tobbio



Monte Figne dal Tobbio



Laghi Gorzente Madonna Guardia e mare dal Tobbio primo piano



Cappella del Tobbio scendendo