Monte Bermego e Grotta di Castè




Sabato 1 aprile 2017: Castè alto (370) – Grotta di Castè (370) – Codeglia (410) – Monte Bermego (655) – Quaratica (360) – Porcale (325) – Castè alto (370):


Partecipanti: Stefs e soundofsilence.


Lunghezza: 14 Km. circa il giro fatto da noi, 11 Km quello del percorso che consiglio.


Dislivello: 650 circa quello fatto da noi, 500 circa quello del percorso che consiglio.


Difficoltà: tutto E tranne la visita alla grotta. EA, in quanto necessaria almeno lampada la visita “normale” alla grotta, se poi si vuole salire, come abbiamo fatto noi, per avere una miglior vista delle stalattiti, le difficoltà aumentano considerevolmente, soprattutto in considerazione della roccia fangosa e scivolosa; direi quindi che la risalita dei 5 metri circa che permettono di arrivare ad un piccolo terrazzino di fronte alle stalattiti necessita di corda, imbragatura e cordini e/o discensore e presenta una difficoltà paragonabile ad un percorso alpinistico PD+, almeno secondo me, anche se non tutti saranno d’accordo, ma non esiste una classificazione propria per le salite su fango….


Percorso in macchina: Da Genova in autostrada a12 fino al casello di Brugnato, quindi continuiamo sull’Aurelia in direzione Spezia, fino a giungere a Riccò del Golfo. Proseguiamo quindi per ulteriori 3 Km, sempre sull’Aurelia in direzione Spezia, e, in località San Benedetto, prendiamo a destra seguendo le segnalazioni per Castè e Carpena. Dopo poco più di un Km. troviamo un bivio dove prendiamo a sinistra per Castè, lasciando a destra la strada per Porcale. Al successivo bivio prendiamo invece a destra per Castè, lasciando a sinistra per Carpena. Giunti quindi a Castè continuiamo per la parte alta del paese su stradina molto stretta, ripida e un po’ sconnessa, ma si tratta comunque di un centinaio di metri, per giungere quindi ad uno slargo dove la strada finisce e dove parcheggiamo.


Percorso a piedi: dal parcheggio entriamo nel paese e visitiamo la bella piazzetta, il sottopasso e la balconata panoramica, quindi torniamo verso il parcheggio dove prendiamo a destra per un prato subito sotto le case, che, in pochi metri, ci porta all’ingresso della grotta. Visitata la Grotta torniamo al parcheggio e prendiamo il sentiero a sinistra con indicazioni per Codeglia. Dopo 500 metri lasciamo a destra il bivio per Porcale e Quaratica, dal quale torneremo, e continuiamo dritti verso Codeglia. Giunti alla strada asfaltata sotto il paese di Codeglia, la attraversiamo e saliamo tra le case, sempre seguendo il sentiero segnato. Dopo poco meno di 700 metri giungiamo quindi al bivio per il Monte Bermego, che imbocchiamo verso destra. Dopo poco più di 400 metri il sentiero si biforca (cartello “dolina” indicante a destra), ma entrambe le direzioni portano comunque sul Bermego; noi all’andata prendiamo a destra, su percorso leggermente più lungo, ma che dovrebbe consentire di vedere una dolina. La dolina forse la vediamo, ma si tratta di una pozza nel fango, e direi che non ne vale particolarmente la pena, e quindi ci ricolleghiamo all’altro sentiero, per giungere poi in poco più di 200 metri sulla poco panoramica vetta del Bermego. Torniamo quindi sui nostri passi, magari evitando la variante “dolina”, fino al bivio per il Bermego e prendiamo a destra dirigendoci verso Quaratica. Dopo 400 metri circa scorgiamo i resti di una cava di rosso ammonitico, che emergono da una vegetazione insormontabile, Superata la cava, dopo poco più di un Km., troviamo il bivio Quaratica\Porcale; può valere quindi la pena di prendere a sinistra per visitare il bel paesino di Quaratica. Scendiamo quindi sul sentiero fino a raggiungere un guado e quindi risalire alla strada asfaltata sopra la quale si trova il paese. Visitiamo quindi il paese e torniamo sui nostri passi fino al bivio per Porcale (noi in realtà abbiamo allungato parecchio il giro andando a visitare un’altra cava 1,5 Km oltre Quaratica, ma non ne vale assolutamente la pena), che imbocchiamo. Dopo poco meno di un chilometro e mezzo giungiamo quindi al nuovo abitato, dal quale scendiamo alla sottostante strada asfaltata, che subito lasciamo dopo un breve tratto verso sinistra, per imboccare il sentiero segnato per Castè. Seguiamo quindi il sentiero in discesa fino ad un ponte e quindi risaliamo al bivio notato all’andata, dal quale torniamo sui nostri passi fino al parcheggio.


Conclusioni: stupenda la grotta, soprattutto se si riesce a salire (con attrezzatura e molta prudenza) di fronte alle stalattiti, interessanti i paesini, ma tutto il resto non vale assolutamente la pena, solo un bosco incolto, caotico e per niente panoramico.




Sottopasso a Castè alta



Piazzetta a Castè alta



Alpi Apuane da Castè alta



Grotta Castè vista globale



Grotta Castè parte bassa



Grotta Castè concrezioni in parte bassa



Grotta Castè scivolo fangoso



Volta Grotta Castè



Grotta Castè vista globale



Stalattiti Grotta Castè da sotto più da vicino



Primo piano stalattiti Grotta Castè da sotto



Grotta di Castè uscita senza flash



Parte alta Grotta Castè vista globale



Parte alta Grotta Castè vista globale



Grotta Castè vista globale



Stalagmite e stalattiti Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti e colonne Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti in Grotta Castè viste di fronte



Primo piano stalattiti Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti in Grotta Castè viste di fronte



Primo piano stalattiti Grotta Castè viste di fronte



Primo piano stalattiti Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti in Grotta Castè viste di fronte



Colonne e stalattiti Grotta Castè vista verticale



Primo piano stalattiti in Grotta Castè viste di fronte



Primo piano stalattiti Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti in Grotta Castè viste di fronte



Stalagmite e stalattiti Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti e colonne Grotta Castè viste di fronte



Primo piano stalattiti e colonne in Grotta Castè viste di fronte



Primo piano stalattiti in Grotta Castè viste di fronte



Stalattiti viste di fronte in Grotta Castè più da lontano



Stalattiti viste di fronte in Grotta Castè



Stalattiti viste di fronte in Grotta Castè



Concrezioni in parte bassa Grotta Castè



Scivolo di fango e stalattiti in parte alta Grotta Castè



Speleomante in Grotta Castè più da vicino



Uscita Grotta Castè senza flash



Interno Grotta Castè



Concrezioni in parte bassa Grotta Castè



Grotta Castè da fuori



Piazzetta a Castè alta



Sottopasso in Castè alta



Sottopasso in Castè alta



Ponte andando verso Codeglia



Area picnic andando verso Codeglia



Costruzione presso area picnic andando verso Codeglia



Sottopasso a Codeglia col flash



Magnolia fiorita a Codeglia



Interno costruzione vuota a Codeglia



Pietre muschiate salendo al Bermego



Dolina fangosa salendo al Bermego



Riparo sotto roccia salendo al Bermego



Pietra con coppella scendendo a Quaratica



Alveo asciutto Torrente Campora andando a Quaratica



Sottopasso a Quaratica



Stefs in sottopasso a Quaratica



Sottopasso a Quaratica



Sottopasso a Quaratica



Sottopasso a Quaratica



Sottopasso in salita a Quaratica



Bassorilievo a Quaratica



Saturnia del Pero a Porcale primo piano



Edicola votiva a Porcale