Monte Saccarello da Realdo




Mercoledì 6 gennaio 2016: Realdo (1020) – Passo Collardente (1580) - Saccarello (2200) – Passo Collardente (1580) - Verdeggia (1100) – Realdo (1020).


Partecipanti: Gheroppa, Stefania, Maury76, Piera e Soundofsilence.


Lunghezza: 14 Km. circa.


Dislivello: DISLIVELLO


Difficoltà: 1200 circa.


Percorso in macchina: Da Genova in autostrada fino ad Arma di Taggia, quindi si risale la valle Argentina passando per Taggia e Badalucco e quindi Triora. Da Triora continuiamo ancora per 10 Km e al bivio con Verdeggia prendiamo a sinistra per Realdo, che raggiungiamo in poco più di un Km e ivi parcheggiamo.


Percorso a piedi: dal parcheggio di Realdo proseguiamo per una trentina di metri circa sulla strada per la Colla Sanson e quindi prendiamo a destra seguendo le segnalazioni biancorosse del sentiero per il Passo di Collardente e il Saccarello. Dopo 700 metri circa raggiungiamo in un tornante la strada asfaltata per la Colla Sanson, e, quindi, attraversata la curva riprendiamo a salire sul sentiero segnato. Ancora 2 Km circa di sentiero e giungiamo ad attraversare la sterrata cosidetta dell’amicizia (perché corre spesso sul confine tra Francia e Italia) e quindi raggiungiamo in breve il Passo Collardente posto pochi metri sopra la predetta strada; qui seguiamo un’altra sterrata, diretta al Passo Tanarello, per circa 200 metri e poi riprendiamo a destra il sentiero che ne taglia i tornanti. Continuiamo quindi seguendo il sentiero che taglia il versante nord del Saccarello fino a giungere sul crinale, dove prendiamo a destra ed in breve giungiamo in vetta. Il ritorno avviene sullo stesso sentiero fino alla strada dell’amicizia; qui seguiamo sullla sinistra la sterrata per circa 900 metri e imbocchiamo quindi sulla destra il sentiero per Verdeggia, segnato sempre in biancorosso. Giunti in vista del paese, nei pressi di una casa con sopraelevata su un’arcata, prendiamo a destra seguendo le indicazioni per Realdo. Il sentiero ci riporta quindi in poco più di 2 Km al parcheggio dove abbiamo lasciato la macchina.


Conclusioni: la salita da Realdo direi risulta più interessante di quella da Monesi, seppur con decisamente pià dislivello, in quanto offre la vista sulla bella parete sud del Saccarello e permette di visitare alla partenza il pittoresco borgo occitano, mentre il ritorno con la discesa diretta a Verdeggia offre sì la possibilità di visitare qualche vestigia del passato in antichi borghi e case abbandonati, ma è sicuramente meno interessante del giro più ampio da me effettuato in altra occasione, passando per il Rifugio Sanremo e il Passo Garlenda. In definitiva una bella escursione, ma non eccezionale almeno per i miei gusti, che può comunque essere resa più interesante se percorsa con neve nella nitida luce invernale, o magari in primavera per godere delle belle fioriture.




Realdo e Saccarello dalla strada



Saccarello da Realdo più da vicino



Saccarello arrivando sulla strada dell'Amicizia



Strada dell'Amicizia e Saccarello



Alpi Marittime con Bego e Gelas salendo al Saccarello



Alpi Marittime dal Gelas al Frisson salendo al Saccarello



Alpi Marittime dal Bego al Frisson salendo al Saccarello



Masso salendo al Saccarello e Alpi Marittime sullo sfondo



Bertrand e Missun salendo al Saccarello



Pendio sommitale Saccarello e Redentore



Neve sommitale Saccarello e Alpi Marittime



Pendio sommitale Saccarello



Mongioie dal Saccarello



Missun e Marguareis dal Saccarello



Strada e rudere in vetta al Saccarello



Cippo vetta Saccarello e Alpi Marittime più da vicino



Monviso dal Saccarello



Alpi Marittime e Cippo vetta Saccarello più da vicino



Cippo vetta Saccarello con Bertrand Missun e Marguareis



Fortificazioni in vetta a Saccarello e sullo sfondo Monviso e Bertrand più da vicino



Mare spunta tra le nuvole dal Saccarello



Sole e pendio sommitale Saccarello



Sole e pendio sommitale Saccarello



Sole e pendio sommitale Saccarello



Massi e Alpi Marittime scendendo dal Saccarello



Interno rudere scendendo a Verdeggia



Rudere e Saccarello scendendo a Verdeggia



Casa con arcata a Verdeggia



Ponte su Rio Terris andando a Realdo



Rudere pericolante tornando a Realdo



Interno rudere tornando a Realdo



Ruderi tornando a Realdo