Anello Monti Bettone Betunet e Fremo Cuncuną da San Martino di Stroppo




Giovedģ 24 maggio 2018: San Martino superiore di Stroppo (1455) – Monte Betunet (1820) – Monte Bettone (1900) – Colle Bettone (1830) – Cappella San Giovanni (1870) – Fremo Cuncuną (1840) – Cappella San Giovanni (1870) - San Martino superiore di Stroppo (1455)


Partecipanti: Maury76 (http://finoincima.altervista.org/) e soundofsilence.


Lunghezza: 8,3 Km.


Dislivello: 650 m. circa


Difficoltą: EE la salita al Monte Betunet, ripida e senza sentiero, anche se l’orientamento č semplice e anche il percorso non č obbligato, E il resto.


Percorso in macchina: Da Genova a Savona coll’autostrada dei fiori e quindi fino a Mondovģ con la Savona-Torino. Da Mondovģ si segue per Cuneo e, da Cuneo, per Caraglio, Dronero e Val Maira. Si Risale la Val Maira fino a Stroppo, dove, subito prima di entrare in paese, prendiamo a destra (segnalazioni per Morinesio, Elva, San Martino, Cucchiales e anche altre). Seguiamo quindi la lunga stradina asfaltata, passando prima per Cucchiales e, quindi, a San Martino Superiore, dove parcheggiamo nell’evidente spiazzo sopra il paese.


Percorso a piedi: dal parcheggio continuiamo lungo la strada asfaltata per circa 250 metri, quindi tagliamo il successivo tornante risalendo per prati senza traccia. Raggiunta di nuovo la strada, la percorriamo brevemente (pił o meno a seconda del punto in cui si tocca nuovamente l’asfalto) a destra e, quindi, imbocchiamo una traccetta sopra la stessa, dove il muretto di contenimento č pił basso e sembra anzi esserci una specie di traccetta, che, comunque, sparisce. Si sale quindi per ripidi prati cercando di individuare altre traccette e avendo come guida per la direzione la vetta del Betunet che spunta sopra il bosco. In ogni caso si segue pressochč esattamente la direzione nord (magari leggermente inclinata verso ovest) per poi piegare a sinistra giunti nel bosco, oltrepassato il quale si giunge in breve sull’aerea vetta.Dalla vetta scendiamo a delle sottostanti e vicine costruzioni dalle quali imbocchiamo una sterrata, che subito abbandoniamo per una traccia a sinistra, che seguiamo fino alla vetta del Monte Bettone. Dal Bettone scendiamo sui nostri passi per alcuni metri, poi prendiamo a sinistra la traccia per il vicino Colle Bettone, dove troviamo un crocevia. Qui prendiamo a sinistra il sentiero segnato, seguendo le indicazioni per la Cappella San Giovanni. Dalla Cappella scendiamo verso ovest ad un evidente cartellone, dal quale traversiamo verso destra per raggiungere il Fremo Cuncuną. Torniamo quindi sui nostri passi fino alla Cappella ed imbocchiamo il sentiero segnato sulla destra (direzione est) e, quindi, raggiungiamo l’asfalto, che imbocchiamo verso destra. Dopo oltre 400 metri di asfalto, in corrispondenza di una curva a 90° gradi verso sinistra, proseguiamo dritti per tagliare l’ampio successivo tornante. Seguiamo quindi l’asfalto per altri 500 metri, giungendo cosģ pochi metri sotto al Colle Bettone (raggiungibile in breve con un sentiero sulla destra) dove siamo transitati all’andata; pochi metri dopo imbocchiamo il sentiero segnato sulla sinistra che taglia un primo tornate e quindi raggiunge nuovamente l’asfalto, per lasciarlo subito tagliandone un secondo e riportandoci alla strada in corrispondenza di un terzo, dove proseguiamo dritti abbandonando la strada e seguendo sempre il sentiero segnato, che raggiunge infine un’ultima volta l’asfalto, ormai in vista del parcheggio, dal quale ci separano circa trecento metri di asfalto verso destra, in leggera salita.


Traccia GPS: Monte Bettone (Per scaricare la traccia fate click col tasto destro sul link e selezionate “Salva link con nome”)


Conclusioni: indubbiamente la cosa che pił mi resterą in mente di questa gita č lo stupendo e raro fenomeno atmosferico dell’Alone, che ci ha permesso di ammirare un perfetto arcobaleno circolare attorno al sole, ma certo questo non puņ entrare nella valutazione della gita, che č comunque pił che piacevole, sia per la magnifica e varia fioritura, che per lo spettacolare Fremo Cuncuną e le precipiti pareti dei Monti Bettone e Betunet. Gita fattibile pił che tranquillamente in mezza giornata e direi consigliabile in questo periodo primaverile, per godere della stupenda fioritura.




Prato di Tarassachi e Monte Betunet



Prato di Tarassachi e Monte Betunet vista verticale



Rocca la Meja salendo al Betunet



Due Genziane salendo al Betunet pił da vicino



Genziana salendo al Betunet pił da vicino



Monte Bettone dal Betunet



Monte Bettone dal Betunet pił da vicino



Monte Bettone con Marchisa Gialeo e Pelvo a sinistra dal Betunet



Crinale del Betunet con Rocca la Meja sullo sfondo



Strapiombo dalla vetta del Betunet con Chersogno sullo sfondo vista verticale



Pelvo e Monte Bettone dal Betunet



Monte Bettone con Gialeo e Pelvo a sinistra dal Betunet



Cespuglio di Primule viola in vetta al Betunet



Cespuglio di Primule viola in vetta al Betunet con Bettone sullo sfondo



Cespuglio di Primule viola in vetta al Betunet con Bettone sullo sfondo pił da vicino



Cespuglio di Primule viola in vetta al Betunet con Bettone sullo sfondo pił da lontano



Cespuglio di Primule viola in vetta al Betunet con Bettone sullo sfondo pił da vicino



Monte Bettone con Gialeo e Pelvo a sinistra dal Betunet



San Martino di Stroppo dal Betunet



Pendio sommitale Betunet scendendo



Tulipano scendendo dal Betunet



Case scendendo dal Betunet



Sentiero e Monte Bettone



Chersogno e Bettone primo piano



Monte Betunet e Oronaye andando al Bettone pił da lontano



Monte Bettone avvicinandovisi



Monte Betunet e Oronaye andando al Bettone pił da lontano



Monte Betunet sotto a Rocca la Meja



Cupola sommitale Bettone e Rocca la Meja



Monte Betunet dal Bettone e Rocca la Meja sulla destra



Chersogno Marchisa Gialeo e Pelvo dal Bettone



Primo piano Chersogno dal Bettone



Monte Bettone da radura sottostante



Pino e Alone



Alone



Anemone andando verso il Fremo Cuncuną



3 Anemoni andando verso il Fremo Cuncuną



Monte Bettone e Rocca la Meja andando verso il Fremo Cuncuną



Chersogno e Cappella San Giovanni



Fontana presso Cappella San Giovanni



Fremo Cuncuną andandovi



Fremo Cuncuną sotto Chersogno e Pelvo da lontano



Fremo Cuncuną sotto Chersogno



Primo piano Fremo Cuncuną



Fremo Cuncuną sotto Chersogno



Maury sul Fremo Cuncuną sotto il Chersogno



Primo piano Maury sul Fremo Cuncuną



Fremo Cuncuną sotto Chersogno



Fremo Cuncuną sotto Chersogno e Pelvo



Fremo Cuncuną sotto Chersogno e Pelvo



Cappella San Giovanni sotto Chersogno e Pelvo



Fritillaria scendendo da Cappella San Giovanni



Fritillaria e cielo da sotto



Fritillaria e cielo da sotto pił da lontano



Fritillaria scendendo da Cappella San Giovanni pił da vicino



Fritillaria e cielo da sotto pił da lontano



Fritillaria scendendo da Cappella San Giovnani da sopra



Fritillaria e cielo da sotto pił da lontano



Una Genziana aperta e una chiusa scendendo da Cappella San Giovanni



Fritillaria scendendo da Cappella San Giovanni



Orchidee Sambucine una gialla e una viola



Germoglio di Orchidea Sambucina viola



Croce scendendo a San Martino di Stroppo



San Martino di Stroppo e Alpi innevate



San Martino di Stroppo tornandovi



Lupino Nano nei pressi di San Martino pił da vicino



San Martino di Stroppo e Alpi innevate pił da vicino



Cespuglio di Narcisi presso San Martino di Stroppo



Cespuglio di Narcisi presso San Martino di Stroppo pił da vicino



Prato di narcisi presso San Martino di Stroppo primo piano



Narcisi e casa presso San Martino di Stroppo pił da lontano