Cascata dell’Acquapendente da Pruno




Domenica 26 Novembre 2017: Pruno (455) – Cascata Acquapendente (525) – Collemezzana (735) - Cima alla Ripa (780) – Pruno (455)


Partecipanti: Matteo, Cesar e soundofsilence.


Lunghezza: 7,5 Km circa, noi ne abbiamo fatti 11 avendo sbagliato strada e ravanato parecchio sulle vestigia assai mal ridotte (direi anzi quasi impercorribili, seppur variamente segnate) del sentiero che portava alla cascata percorrendo la sponda destra (idrografica) del torrente.


Dislivello: 600 m. circa, 750 metri quelli fatti da noi.


Difficoltà: Tutto E. Le maggiori difficoltà sono di orientamento nei tratti di sentiero non segnato che permettono di collegare la Cascata al sentiero per Collemezzana e anche più avanti, sia sul sentiero per Collemezzana (segnato, ma in alcuni tratti non chiarissimo e ostruito da alcuni alberi caduti) che su quello da Cima alla Ripa.


Percorso in macchina: Da Genova sulla A12 fino all’uscita di Versilia (Forte dei Marmi). All’uscita dell’autostrada si prende verso nord seguendo le indicazioni per Serravezza e Stazzema. Dopo 2,5 Km si svolta a destra e si prosegue verso est attraversando prima Serravezza e giungendo quindi a Ponte Stazzemese, dove si lascia a sinistra la SP10 per il passo del Vestito e si prende invece a destra e, subito dopo, si lascia a destra la deviazione verso Stazzema e si prosegue invece dritti per Cardoso. Giunti a Cardoso si prende a sinistra per Pruno seguendo i cartelli e si parcheggia nell’ampio spazio appena sotto il paese.


Percorso a piedi: dal parcheggio si sale al paese e s’imbocca il sentiero 122 verso destra (indicazioni Acquapendente) che, dopo neanche 100 metri, piega decisamente a sinistra e sale fino ad un gruppo di case leggermente separate dal paese, dalle quali poi si inizia a scendere piegando a sinistra. Dopo duecento metri dalle case, ci troviamo ad un bivio: a sinistra un sentierino in salita porta ad una parete di arrampicata (Torre di Belen) e, una volta, anche alla Cascata dell’Acquapendente (tramitel’itinerario denominato A, attualmente non percorribile, seppur a tratti segnato), mentre noi prendiamo a destra continuando a scendere il sentiero per l’Acquapendente (denominato itinerario B, come da scritta poco visibile su pietra in loco). Dopo una settantina di metri raggiungiamo un ponte in pietra, dove, prendendo a sinistra, ci ricollegheremmo al sentiero per la Torre di Belen, mentre noi proseguiamo dritti attraversando il ponte. Ottanta metri dopo il ponte troviamo un ulteriore bivio: a destra si va ad Orzale, mentre noi prendiamo a sinistra in salita per l’Acquapendente. Proseguiamo quindi per circa un chilometro in salita e paralleli al torrente per giungere quindi alla doppia cascata dell’Acquapendente, proseguendo brevemente oltre la quale, troviamo anche dei tavoli per picnic. Visitata la cascata torniamo sui nostri passi per circa 250 metri e notiamo quindi un sentierino sulla sinistra che imbocchiamo. Dopo quasi 500 metri giungiamo ad un gruppo di case in rovina, qui lasciamo a sinistra un sentiero che sale verso Foce di Mosceta e continuiamo invece per circa 180 metri in leggera discesa, fino ad un nuovo bivio; qui il nostro sentiero procede dritto a sinistra passando attraverso una casa, mentre noi prendiamo a destra in discesa la carrareccia per Orzale, che seguiamo però per pochi metri, per prendere quindi a sinistra un sentiero abbastanza evidente, che, in circa 200 metri, si ricollega al sentiero proveniente da Orzale, che imbocchiamo verso sinistra in salita. Il nuovo sentiero, stavolta segnato n. 7 con segnavia biancorossi, dopo 360 metri circa giunge al bivio sulla sinistra, segnalato con cartelli, col sentiero 7 Bis (che useremo per il ritorno), mentre noi proseugiamo dritti sul 7.Il successivo tratto di sentiero, fino a Collemezzana, è un poco meno evidente ed è pure ostacolato da alcuni alberi caduti, ma con un po’ di attenzione arriviamo alle case in questione. Da Collemezzana prendiamo a sinistra il sentiero 124 che seguiamo fino alle case di Cima della Ripa, dove svoltiamo a sinistra imboccando il sentiero 7 Bis in discesa, che ci riporta al bivio nominato in precedenza, dal quale, prendendo a destra in discesa, torniamo al parcheggio sul sentiero dell’andata.


Traccia GPS: Acquapendente (Per scaricare la traccia fate click col tasto destro sul link e selezionate “Salva link con nome”)


Conclusioni: in effetti il progetto originario prevedeva di giungere al Forato, ma abbiamo purtroppo dovuto rinunciare per una serie di circostanze (s)fortuite con le quali non è il caso vi annoi, consiglio quindi a chi hiunque non sia bersagliato dalla stessa serie di circostanze sfavorevoli di proseguire da Collemezzana a Foce di Vallì e quindi raggiungere il Monte Forato e scendere poi attraverso l’arco per il sentiero 8 fino all’incrocio con il 124 che riporta a Collemezzana. Così come è stato fatto in effetti l’itinerario risulta un po’ monco, rispetto allo stupendo giro completo, ma consente comunque di godere di bellissime visuali sul Forato e sul Procinto in tutto il tratto iniziale; bella anche la cascata dell’Acquapendente, anche se non imperdibile.




Pruno dal parcheggio



Sentiero 122 attraverso Pruno



Primo piano Monte Forato da Pruno



Monte Forato da Pruno



Ultime case Pruno e Monte Forato sullo sfondo



Pania della Croce andando verso Acquapendente



Ruderi lungo sentiero per Acquapendente



Ponte in pietra andando all'Acquapendente



Scalinata e case andando all'Acquapendente



Casa nell roccia su sentiero per Orzale più da vicino



Cascata dall'alto andando all'Acquapendente



Cascata Acquapendente da punto panoramico



Due Cascate Acquapendente



Cascata Acqupendente di sinistra particolare



Cascata Acqupendente di sinistra particolare vista verticale



Cascata Acquapendente di sinistra base



Cascata Acquapendente di destra base



Due Cascate Acquapendente più da vicino



Cascata Acquapendente di sinistra da sotto



Ruderi presso bivio per Fania



Ruderi presso bivio per Fania più da vicino



Pruno andando verso Collemezzana



Procinto e Nona salendo a Collemezzana



Monte Forato spunta sopra gli alberi salendo a Collemezzana



Monte Forato salendo a Collemezzana



Monte Forato salendo a Collemezzana



Monte Forato primo piano salendo a Collemezzana



Monte Forato e costiera verso Foce di Vallì



Nona e Procinto salendo a Collemezzana



Prima casa Collemezzana



Tavolo e casa a Collemezzana



Case Collemezzana andando verso Mosceta



Monti Nona Procinto e Matanna andando a Cima alla Ripa



'Chalet' a Cima alla Ripa



Casa con legna sotto tettoia a Cima alla Ripa



Monte Nona Procinto e Matanna tornando verso Orzale



Monte Nona Procinto e Matanna tornando verso Orzale



Ponte di pietra tornando a Pruno



Nona e Procinto tornando a Pruno



Casa di pietra salendo a Pruno



Primo piano Monte Forato da Pruno



Monte Forato da Pruno



Nona e Procinto da Pruno