Pasquilio - Passo Forcoraccia - Passo degli Uncini - Monte Altissimo




Domenica 10 maggio 2009: Pasquilio – Passo Forcoraccia – Passo del Pitone – Passo Greppia – Passo degli Uncini – Monte Altissimo.


Partecipanti: Davide


Racconto: E’ veramente difficile scrivere oggi di questa gita, ma, a volte fare le solite cose è tutto ciò che rimane nei momenti difficili. E non c’è dubbio che questo per me sia un momento veramente difficile: dopodomani mi operano: è successo tutto così velocemente e all’improvviso; speriamo che finisca altrettanto presto…
Torniamo però alla gita, forse mi sentirò meglio a parlare di questo…
Si è trattato comunque di una gita strana, in cui non tutto è filato per il verso giusto a incominciare dal viaggio, dove ho perso una buona mezz’ora a Massa per trovare la strada giusta. Strada giusta che comunque non è facile individuare: c’è un intreccio di strade che sale al Pasquilio, non si sa bene quali sterrate e quali praticabili e il GPS cerca prima di farmi prendere un senso vietato e poi di farmi proseguire per 50 Km, quando ne mancano 10 all’arrivo…
Alla fine l’indicazione migliore è quella del libro sulle Apuane che mi porto dietro che dice di dirigersi a Pariana e quindi, appena passato il paese, svoltare a destra su una stretta stradina, che, però, contrariamente a quanto dice il predetto libro, non reca alcuna indicazione per il Pasquilio. Giungo quindi alle 8,30 circa alla meta: le indicazioni per il sentiero 33 sono chiare e posso quindi partire alla volta del Passo degli Uncini.
Presto si schiudono bei panorami sul Golfo di Spezia, il Sagro, il Grondilice e, soprattutto, la bella e frastagliata cresta che porta al Passo degli Uncini. Giunto al passo Forcoraccia una targhetta indica l’inizio del tratto EE del sentiero. Indicazione sicuramente appropriata perché le difficoltà seguenti meritano certamente un avvertimento.
La breve discesa dal Forcoraccia è assicurata con cavi d’acciaio, probabilmente utili in caso di terreno scivoloso, ed è allietata dall’interessante vista del vicino Passo del Pitone, caratterizzato da un bello spunzone di roccia. La successiva discesa dal Passo del Pitone è decisamente più impegnativa: bisogna sicuramente ricorrere all’uso delle mani e anche la scelta del percorso non è molto facile tra segnavia nuovi e segnavia cancellati, ma, qualunque percorso si segua le difficoltà (I-II grado) non si possono evitare…
Il tratto successivo fino al Passo della Greppia, pur più facile, è sempre stretto e in alcuni punti scivoloso anche col bel tempo (a causa dell’erba secca) e presenta qualche passaggio in cui prestare attenzione. Si attraversa comunque un ambiente severo e selvaggio che merita di sopportare questi inconvenienti…
Al passo della Greppia lo scenario cambia improvvisamente, come un oasi nel deserto il predetto passo è costituito da un bel praticello munito di tavoli per pic-nic, spuntato chissà come in mezzo ai dirupi che lo circondano…
Da qui inizia la parte più ripida della salita: per giungere al Passo Uncini occorre salire un’erto canalone per circa 300 metri di dislivello, che, però, in condizioni di asciutto e senza neve, risulta comunque più facile del tratto precedente. Il Passo degli Uncini, come pare testimoni il nome, è caratterizzato da belle guglie di roccia che ne rendono piacevole il panorama, sempre caratterizzato anche dal Golfo di Spezia e dalle fiere cime delle Apuane.
Il mio programma prevederebbe adesso di recarmi, prima di intraprendere la via del ritorno, al Passo del Vestito, uno dei miei ‘pallini’ da quando ne ho trovato una foto su internet…
Mi accorgo però di non avere con me la cartina e non ricordo bene il percorso: provo quindi inutilmente a cercarlo sul GPS e, quindi, decido di fare un tentativo di prosecuzione sul sentiero 33 nella speranza di trovare poi qualche indicazione. Scendo quindi di quasi 300 metri fino a una strada bianca, dove sì, trovo parecchie indicazioni, ma nessuna per il Passo del Vestito…
Non mi resta che tornare su, deluso da questa deviazione assolutamente inutile e per niente panoramica. Il ritorno sarà più penoso del previsto, non so perché ma mi mancano le forze, strano…
Ritornato in mezz’ora al Passo degli Uncini sto per accingermi a tornare, quando un’ultimo sguardo all’Altissimo che è proprio lì, 200 metri sopra di me, mi convince a tentare. Lascio lo zaino e provo a convincermi anche che non è possibile non abbia le forze di salire. In effetti la salita senza zaino risulta decisamente più agevole di quella precedente e l’unica difficoltà sarà costituita nel prestare un po’ di attenzione ai tratti esposti, comunque più facili di quelli affrontati in precedenza.Bella la vista dalla vetta, dove spuntano le Panie con ancora un po’ di neve e l’appennino che ne ha molta di più…
Al ritorno purtroppo sconterò questa fatica in più: avrò una crisi come non avevo dall’estate scorsa in Sardegna quando, con 40 gradi, mi sono portato in spalla gli oltre 20 kg della Federica per anche più di 1000 metri di dislivello… Eppure qui lo sforzo non è paragonabile: se il dislivello è simile e anche un pò superiore, il peso e la temperatura sono ben diversi… la cosa effettivamente mi preoccupa, ma è meglio non parlarne.
Decido quindi di tornare per la stessa strada, saltando la prevista puntata al Monte Forcoraccia e al Monte Carchio pur molto vicini (con circa 50 metri di dislivello dal passo Forcoraccia si dovrebbe arrivare sull’omonima cima e quindi proseguire in cresta per poi seguire una strada bianca fino a Pasquilio), ma ho crampi da tutte le parti e non me la sento proprio…




Prati davanti cresta Uncini e Altissimo salendo al Forcoraccia



Sagro Alto di Sella e Grondilice salendo al Forcoraccia



Cresta Uncini e Altissimo salendo al Forcoraccia



Alto di Sella e Grondilice salendo al Forcoraccia



Passo del Pitone con cave sullo sfondo



Passo del Pitone Altissimo e cresta Uncini più da sinistra



Vista sud con pianura nella nebbia da Passo Pitone



Passo del Pitone e Monte Forcoraccia guardando indietro



2 Torrioni davanti a Passo Uncini.



Vista sud con pianura nella nebbia da Passo Pitone ancora più da lontano.



2 Torrioni e Altissimo salendo al Greppia



Torrione copre passo Uncini salendo al Greppia



Passo Uncini e Altissimo salendo al Greppia



Vista sud primo piano salendo al passo Greppia



Rocce inclinate tra Sagro e cresta Uncini più da lontano



Torrione davanti a cresta Uncini avvicinandosi al Greppia



Rocce strane a Passo Greppia



Vista sud da canalone per Passo Uncini



Spunzoni di roccia e isole Portovenere salendo al Passo Uncini primo piano



Spunzoni di roccia e isole Portovenere salendo al Passo Uncini primo piano più da vicino



Spunzoni di roccia e isole Portovenere salendo al Passo Uncini primo piano più da lontano



Arco e guglie di roccia salendo al Passo Uncini



Grande lama di roccia e vista sud salendo al Passo Uncini primo piano



Grande lama di roccia e vista sud salendo al Passo Uncini primo piano più da lontano



Grande lama di roccia e vista sud salendo al Passo Uncini più da vicino



Guglia e castello di roccia con mare sullo sfondo al Passo Uncini



Guglia e castello di roccia con mare sullo sfondo al Passo Uncini più da lontano



Guglia e castello di roccia con mare sullo sfondo al Passo Uncini da lontanissimo



Guglia e castello di roccia con mare sullo sfondo al Passo Uncini ancora più da lontano



Guglia e castello di roccia con mare sullo sfondo al Passo Uncini più da vicino



Guglia e castello di roccia con mare sullo sfondo al Passo Uncini ancora più da vicino



Guglia doppia primo piano dal Passo Uncini



Penna di Sumbra dal Passo Uncini primo piano



Penna di Sumbra e Appennino innevato salendo all'Altissimo



Vetta Altissimo primo piano



Penna di Sumbra e appennino innevato dall'Altissimo



Passo Uncini e Isole Portovenere dall'Altissimo



Fiocca e Penna Sumbra primo piano dall'Altissimo



Cresta Altissimo fino agli Uncini e Isole Portovenere sullo sfondo più da vicino



Primo piano Sagro dall'Altissimo



Passo Uncini e Isole Portovenere scendendo dall'Altissimo più da vicino



Guglia e Castello di roccia scendendo dagli Uncini



Guglia e Castello di roccia scendendo dagli Uncini più da vicino



Guglia e Castello di roccia scendendo dagli Uncini primo piano



Guglia e Castello di roccia scendendo dagli Uncini più dal basso



Passo Greppia da sotto



Passo Greppia e canalone per passo Uncini



Arco di roccia e torrioni scendendo dal Passo Greppia



Cresta Uncini e Passo del Pitone