Sentiero Verdeazzurro da Sant'Ilario a Camogli e ritorno in treno fino a Bogliasco




6/1/2008: Sant’Ilario – Bogliasco – San Bernardo – Pieve Alta – Sori – Sant’Apollinare – Polanesi – Recco – Camogli – ritorno in treno fino a Bogliasco – Sant’Ilario per Aurelia.


Partecipanti: Erika e Davide


Lunghezza: un totale di 13 Km per la prima parte, più circa 2 dopo il treno, compiuti in circa 6 ore comprese le soste e le perdite di tempo.


Dislivello: circa 900m.


Scelte decisive: Decisione difficile alla partenza, il tempo a Genova incomincia appena ad aprirsi, ma a levante le previsioni dicono che la situazione possa essere peggiore, la gita quindi prevista per la spiaggia di Guvano alla 5 terre è in forse. Rimandiamo la decisione all’osservazione diretta: prendiamo l’autostrada a Genova est e cerchiamo di dare un’occhiata verso levante: si vede chiaramente che già sul Monte di Portofino piove ancora. Usciamo allora a Genova Nervi, optando per la soluzione di riserva: la continuazione della seconda tappa del sentiero Verdeazzurro, che avevamo iniziato a Capodanno.
Arriviamo prima delle 10,30 a Sant’Ilario, ma trovare parcheggio non è così semplice, forse perché siamo nell’ora della Messa, partiamo così intorno alle 10,40. Tutta la gita ci vedrà impegnati nel difficile esercizio di tenere l’andatura più lenta possibile, senza però farci raggiungere dal bel tempo, che ci incalza alle spalle in rapida avanzata da ovest, messi però alle strette nella scelta tra i due obiettivi, la lentezza si rivelerà ancora una volta la nostra priorità assoluta e ci è toccherà così, già prima di pranzo, riporre, giacche e maglie pesanti e rassegnarci a continuare in maniche corte…


Racconto: Tappa tutto sommato più interessante del precedente spezzone effettuato a Capodanno, se non altro perché, almeno nella seconda parte, da Sori in poi, si ha finalmente la sensazione di essere su un sentiero…
L’orientamento, poi, risulta anch’esso più facile: solo fino a Bogliasco bisogna seguire i nomi delle vie, dopo si segue il sentiero per il Monte Bado fino a San Bernardo e, da qui, un sentiero in orizzontale fino a Pieve Alta, da cui si scende a Sori; da Sori si segue il sentiero segnato per Sant’Apollinare e, da qui, si seguono le indicazioni per Polanesi e si scende, quindi, a Recco. A Recco è altamente consigliabile fare la breve variante sul Lungomare Italia fino al suo termine, che offre una vista particolare con un arco in pietra a completare il quadro di una bella scogliera ricoperta da un elegante boschetto.
Per andare a Camogli, infine, si sale a fianco dell’Ufficio postale di Recco fino a raggiungere quota 125 e, da qui, per seguire l’esatto percorso, è di nuovo bene avere il libretto originale del sentiero Verdeazzurro. In ogni caso perdersi è difficile, se si ha un minimo di pratica del posto, anche senza libretto, e, non è detto, che percorsi alternativi non offfrano qualche interessante sorpresa, anche, se, quello originale sembra abbastanza ben studiato per offrire i panorami migliori, a volte a costo di allungare il percorso.
A riprova di ciò, abbiamo gradito molto il ritorno da Bogliasco a Sant’Ilario attraverso l’Aurelia, che, complice anche il sole ormai tramontato, si è rivelato assai suggestivo. Non so se con più luce la vista delle macchine e delle case avrebbe rovinato il panorama, ma è certo che così è stato molto bello, forse grazie anche alla nostra fantasia che ha potuto approfittare a pieno dell’oscurità, nonostante i posti certamente familiari, anche se passare a piedi è comunque sempre tutta un’altra cosa e vale molto di più delle decine e decine che sono passato in macchina e in bicicletta…




Mareggiata nella spiaggia della Chiesa a Bogliasco



Mareggiata nella spiaggia della Chiesa a Bogliasco più da lontano



Costiera a oves spiaggia Chiesa a Bogliasco



Costiera a oves spiaggia Chiesa a Bogliasco più da vicino



Chiesa Pieve Alta e Monte Portofino



Punta rocciosa e Monte Portofino a Sori più da vicino



Genova con Gruppo Beigua innevato sullo sfondo salendo a Sant'Apollinare più da vicino



Genova con Gruppo Beigua innevato sullo sfondo salendo a Sant'Apollinare ancora più da vicino



Sant'Apollinare



Sant'Apollinare più da vicino



Sant'Apollinare dal Serraglio più da lontano



Erika al Serraglio



Torre Saracena a Polanesi vista verticale



Monte Campana e Punta Chiappa



Punte rocciose e Recco primo piano da Polanesi più da lontano



Torre Saracena a Polanesi con Punta Chiappa



Torre Saracena a Polanesi da distante primo piano



Torre Saracena a Polanesi da distante più da vicino più scura



Termine scogliera lungomare Italia



Termine scogliera lungomare Italia primo piano



Arco e termine scogliera lungomare Italia con più cielo sopra



Arco e termine scogliera lungomare Italia con più cielo sopra più da lontano



Termine scogliera lungomare Italia più da vicino



Arco e termine scogliera lungomare Italia con più cielo sopra ancora più da lontano



Scogliera Via Garibaldi a Recco e sullo sfondo Monte Portofino più scura



Case colorate Castel Dragone e Punta Chiappa



Case colorate e Castel Dragone vista verticale



Case colorate Castel Dragone spiaggia e Punta Chiappa



Case colorate Castel Dragone spiaggia e Punta Chiappa più da vicino



Cielo infuocato da stazione Camogli chiara



Cielo infuocato da stazione Camogli più scura



Cielo infuocato da stazione Camogli ancora più scura



Cielo infuocato da stazione Camogli meno chiara



Tramonto su costa ovest dal treno



Tramonto costa ovest dal treno più da vicino



Cielo subito dopo il tramonto e costa ovest dal treno



Alberi e cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco



Cime alberi e cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco



Vista ovest con cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco



Vista ovest con cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco primo piano



Vista ovest con cielo infuocato dalll'Aurelia a Bogliasco più da vicino



Vista ovest con cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco primo piano più da lontano



Vista ovest con cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco primo piano più da vicino



Vista est dall'Aurelia a Bogliasco con Monte Portofino sullo sfondo



Fiori viola e vista ovest con cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco



Vista est dall'Aurelia a Bogliasco con Monte Portofino sullo sfondo più da lontano



Vista ovest con cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco primo piano ancora più da lontano



Cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco



Costa ovest più da vicino dall'Aurelia a Bogliasco



Cielo infuocato dall'Aurelia a Bogliasco più chiara



Cielo infuocato su costa ovest da Sant'Ilario



Cielo infuocato su costa ovest da Sant'Ilario più chiara



Cielo infuocato su costa ovest da Sant'Ilario più da vicino