Beacon da Baltimore




Sabato 12 Marzo 2016: Baltimore (5)- Beacon (40) – Baltimore (5).


Partecipanti: Erika, Federica e Soundofsilence.


Lunghezza: 5 Km circa.


Dislivello: 90 m. circa.


Difficoltà: T, tranne l’ultimo pezzo e i dintorni del Beacon che sono sicuramente facili, ma anche esposti se si passa vicino ai bordi della falesia, quindi direi E.


Percorso in macchina: io alloggiavo a Skibbereen e da qui ho preso il bus per Baltimore, per un percorso di circa 13 Km. Il bus si prende alla fermata di Bridge Street e arriva al Porto di Baltimore, da dove anche riparte per il ritorno.


Percorso a piedi: dal porto di Baltimore si prende a destra spalle al mare per tornare sulla R595 che imbocchiamo verso destra (sud) e che seguiremo fino al suo termine. Dopo poco meno di 500 metri incontriamo la spiaggia di Driscoll e, poco dopo, possiamo tirare dritti su una sterrata per visitare una piccola cala, dalla quale torniamo indietro sull’asfalto e continuiamo verso il Beacon. Poche centinaia di metri prima di raggiungere il Beacon (un monumento a forma di grande menhir) possiamo imboccare un sentierino sulla sinistra che ci permette una miglior vista permettendoci di vedere anche l’altro lato della penisola su cui stiamo camminando. In breve giungiamo quindi al Beacon, facendo attenzione al terreno spesso scivoloso. Dal Beacon ridiscendiamo alla sottostante strada e, volendo, possiamo un poco esplorare la costa oltre quest’ultima, facendo attenzione ai precipiti bordi delle falesie e anche a qualche recinto in fil di ferro piazzato per non fare avvicinare troppo. Qui vi è anche la possibilità di scendere ad una bella caletta a fianco (destra guardando il mare) del Beacon, io non l’ho fatto, ma direi che è possibile con la dovuta prudenza, ma qui indubbiamente passiamo ad una difficoltà quantomeno EE. Il ritorno avviene lungo il medesimo percorso.


Conclusioni: La strada in questione non è molto trafficata ma è un peccato non vi sia un sentiero che permetta di evitarla, tranne nell’ultimo breve pezzo. Purtroppo, per quel poco che ho visto io, è una caratteristica frequente in Irlanda: pochi sentieri percorribili e tanto fango e recinti elettrizzati per chi voglia comunque evitare le strade… Nonostante questo, e la frequente latitanza del sole, il posto è molto bello, peccato anche manchino elevazioni da cui osservare la frastagliatissima costa dall’alto: dal llivello del mare o poco più su è assai difficile capire dove ci si trovi, se su un’isola o, per meglio dire, su quale, isola…




Baltimore



Baia alla fermata del bus a Baltimore



Chiesa Saint Matthew's a Baltimore



Spiaggia Driscoll a Baltimore



Grossa conchiglia in spiaggia Driscoll a Baltimore



Bassa marea in spiaggia Driscoll



Spiaggia opposta a Driscoll con Sherkin Island di fronte



Il Beacon comincia a spuntare e Sherkin Island



Vista verso est andando al Beacon



Caletta a est del Beacon



Grotta a est del Beacon



Beacon avvicinandosi



Sherkin e Spanish Island avvicinandosi al Beacon



Beacon e Sherkin Island



Sentiero e Beacon con Sherkin Island sullo sfondo



Beacon e Sherkin Island



Cala sotto Beacon e Sherkin Island



Beacon e Sherkin Island



Sherkin Island dal Beacon



Ciglio scogliere del Beacon



Ciglio scogliere e Sherkin Island dal Beacon



Cala sotto il Beacon



Cala sotto Beacon e Sherkin Island



Beacon e cala sotto vista verticale



Ciglio scogliera e Sherkin Island dal Beacon



Cala sotto Beacon e Sherkin Island